Ucraina. Speranzon (FdI): propaganda russa messa male se ricorre a comici. Rispetto ai ‘ma anche’ dell’opposizione risalta determinazione Meloni

“Devono essere messi davvero male i russi e la loro macchina della propaganda se ricorrono ai mezzucci di camuffare la voce e spacciarsi per diplomatici africani. Se non stessimo vivendo una situazione drammatica ci sarebbe da ridire, ma purtroppo il contesto internazionale così delicato non lo permette. Anzi il duo comico russo, protagonista di questa vicenda, non ha fatto ridere proprio nessuno. Anzi ha messo in evidenza quanto sia imbarazzante la situazione di guerra per la Russia. Al di là di questo spiacevole evento ancora una volta Giorgia ha ribadito con forza che l'Italia ha una linea diplomatica chiara, al fianco dell'Ucraina e dell'Occidente. Infatti, in un frangente storico in cui troppo spesso ascoltiamo i leader dei partiti di opposizioni ricorrere in estera ai ‘ma anche', la linearità e la lucidità della politica estera di risaltano ancora di più”.

Lo dichiara il vicepresidente vicario del gruppo al di Fratelli d'Italia, Raffaele Speranzon.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x