Ucraina, Terzi (FdI): bombardamento ospedale Kiev dramma enorme

“Nell'incontro con la Vicepresidente del Parlamento ucraino On. Kodratiuk e la Sen. Susanna Campione è stato inevitabile rivolgere il primo pensiero al bombardamento di ieri dell'ospedale a Kiev e ai bambini malati oncologici in strada. Un dramma umanitario enorme, che vede la popolazione civile ucraina usata da Putin come bersaglio. L'ultimo Consiglio europeo di giugno ha tracciato una chiara direzione sul piano politico, finanziario e militare: si è parlato apertamente della necessità di fornire con urgenza munizioni, missili e sistemi di difesa aerea all'Ucraina.

Su quest'ultimo punto, l'On. Kodratiuk ha ribadito come la difesa aerea ucraina sia la chiave fondamentale per la vittoria di Kiev: l'Ucraina oggi è attaccata da missili a lungo raggio russi, compresi quelli forniti da Iran e Corea del Nord. Sulle indicibili atrocità di cui Putin e il suo complice bielorusso Lukashenko sono responsabili, poi, l'On. Kondratiuk ha riferito numeri precisi: sono ad oggi più di 19.500 i bambini ucraini deportati in Russia. Un'azione disumana che nel piano di Putin mira ad azzerare l' stessa della Nazione ucraina. Fondamentale apporto alla discussione le parole della Sen. Campione, da sempre in prima linea nel condannare l'uso della violenza sessuale sulle donne come arma di guerra nelle zone di conflitto. La sua risoluzione in materia è stata approvata all'unanimità dall'Osce e mi auguro che il disegno di legge a sua prima firma – che delinea il reato di violenza sessuale contro le donne come arma di guerra come crimine universale e ora in esame in commissione giustizia del – sia presto approvato.

Sul piano politico, è emerso poi chiaramente quanto l'Ucraina abbia compiuto passi estremamente significativi nell'adempimento all'adesione all'UE. È inoltre fondamentale che, in parallelo alle discussioni sulla difesa e sul sostegno militare a Kiev, l'Unione sia in grado di volgere lo sguardo anche al futuro della Nazione stessa. Adesione all'UE quindi, e rapida ricostruzione dell'Ucraina, le due direttrici da seguire. Infine, l'On. Kodratiuk ha espresso anche una forte preoccupazione per il dilagare in Europa della propaganda del Cremlino. La disinformazione russa è uno strumento che non dobbiamo assolutamente sottovalutare. Proprio per questo l'incontro di oggi è stato un confronto importante, perché momento di luce e chiarezza sulla criminale guerra della Russia di Putin”.

Lo dichiara il senatore di Fratelli d'Italia, Giulio Terzi, presidente della commissione Politiche Ue di Palazzo Madama in occasione dell'incontro con la Vicepresidente del Parlamento ucraino on. Olena Kondratiuk e la senatrice Susanna Campione ().

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x