Ue, Farm to Fork: Fratelli d’Italia in prima linea per difendere imprese agroalimentari da approccio ideologico della Commissione

“Fratelli d’Italia è in prima linea anche a livello europeo per difendere le imprese agricole e agroalimentari italiane da un approccio troppo ideologico da parte della Commissione Europea”. Così il capodelegazione di Fratelli d’Italia al Parlamento europeo, Carlo Fidanza aprendo i lavori del web meeting: “Farm to Fork e . Difendiamo l’agroalimentare italiano”, organizzato oggi pomeriggio dalla delegazione di Fratelli d’Italia al Parlamento europeo. “Non ci può essere sostenibilità ambientale senza la sostenibilità economica della nostra imprese e senza difesa della tipicità e della qualità. , carni rosse, etichettatura: su questi ed altri temi faremo sentire la nostra voce al fianco delle eccellenze del nostro ”.  “L’Italia nel 2020 è stata prima in Europa per valore aggiunto agricolo, con 31,3 miliardi di euro davanti a Francia (30,2 ) e Spagna (29,3), e questo rappresenta un punto di forza che deve essere consolidato, – spiega il co-presidente del gruppo europeo ECR- Raffaele Fitto – aumentando la capacità produttiva agricola verso l’autosufficienza alimentare e la competitività sui mercati internazionali. Per far questo occorre progettualità e un’efficace utilizzo delle risorse, partendo dal Next Generation Eu e da quelle previste nella nuova programmazione UE 2021-2027. L’introduzione del ; la non obbligatorietà dell’indicazione di origine dei prodotti e ulteriori costi aggiuntivi che  potrebbero gravare sulle imprese, in particolare le piccole e medie, rappresentano delle criticità del Farm to Fork sulle quali occorre una riflessione”.

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
6,510FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x