Ue, Fitto (Ecr-FdI): chiediamo revisione PNRR, obiettivi e priorità ora sono cambiati

“Dopo il collegio dei Commissari Europei, le dichiarazioni del presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, oggi anche il commissario Gentiloni parla della revisione del PNRR.

Al di là delle valutazioni politiche assistiamo a una presa d’atto dell’esigenza di una revisione del piano in base all’articolo 21 del regolamento sul RRF, così come proposto da e da Fratelli d’Italia durante la Conferenza programmatica di Milano e rilanciato dal nostro gruppo in diverse occasioni in Parlamento Europeo”. Così in una nota il copresidente del gruppo Ecr- al Parlamento europeo Raffaele Fitto.

“Dobbiamo essere consapevoli che gli obiettivi e le priorità fissate prima della guerra in Ucraina, più di un anno fa, non possono continuare a essere gli stessi di oggi. Chiediamo, quindi, di aprire ufficialmente la discussione per affrontare seriamente questo tema, considerato la cospicua quantità di risorse, senza preconcetti magari solo per il fatto che la proposta sia venuta dall’opposizione. E non si tratta di perdere ma di recuperare tempo e di rendere gli obiettivi più efficaci rispetto non solo a fattori oggettivi come il rincaro delle materie prime, ma anche in considerazione dei mutamenti economici e geopolitici in corso.

Questo sarà ancora più fondamentale farlo rispetto alle regioni del Mezzogiorno, rispetto alle quali, dopo la due giorni di “proclami” a Sorrento, riteniamo si debba andare un po’ più sul concreto rispetto alla capacità di spesa e quindi all’utilizzo delle risorse, considerato che beneficiano del 40% delle risorse del PNRR oltre che di circa 90 mld di risorse della politica di coesione tra fondi europei e cofinanziamento nazionale”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,506FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati