Ue, Nesci (FdI-Ecr) a Lagarde: adottare dei correttivi per far fronte alle istanze che provengono dal comparto agricolo

“Adottare dei correttivi per far fronte alle istanze che provengono da un comparto strategico per l' europea e soprattutto per la vitalità ambientale dei territori”. Così l'eurodeputato di Fratelli d'Italia- Ecr Denis Nesci intervenendo in commissione Econ durante l'audizione del Presidente della Bce Christine Lagarde. “Viviamo un contesto economico fortemente frammentato e il grido di allarme proveniente dal movimento degli agricoltori, che, tra le altre cose, rivendicano una mobilitazione contro tassi di interesse troppo elevati, non può restare inascoltato. Mutui, prestiti e strumenti finanziari soggetti alle oscillazioni dei tassi, sono motivo di preoccupazione per gli agricoltori, costretti a far fronte a rincari e aumento dei costi di energia e materie prime. Pertanto, ho ribadito al Presidente della Bce, che la strategia messa in campo da un anno a questa parte, ha condizionato negativamente le prospettive economiche per le piccole e medie imprese, e chiediamo con forza un'inversione di tendenza, per rispondere con concretezza anche alle richieste delle imprese agricole”.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x