Ue, Nesci (FdI-Ecr) al Commissario Vestager: alleggerimento degli aiuti di Stato non favorisca solo alcuni Stati membri

“L’alleggerimento degli aiuti di Stato non favorisca solo alcuni Stati membri, piuttosto si lavori ad una modifica per dare più certezza ad alcune misure strutturali già autorizzate sotto il regime degli aiuti di Stato e finanziate dalla politica di coesione”. Così l’eurodeputato di Fratelli d’Italia- Ecr Denis Nesci, intervenendo in commissione Regi durante lo scambio di opinioni con il Commissario per la Concorrenza Margrethe Vestager.
“Inoltre, penso sia necessario prevedere di scomputare dal calcolo del deficit la quota di risorse nazionali destinate agli interventi della coesione, al fine di garantire una vera addizionalità delle risorse. Perché il tema degli aiuti di Stato, anche alla luce delle azioni intraprese da altri competitor internazionali, come gli Stati Uniti con l’attuazione dell’Inflation Reduction Act, è una questione sulla quale occorre una risposta tempestiva e condivisa dell’Europa, tenendo conto anche della distribuzione ampiamente diseguale delle sovvenzioni statali all’interno dell’Unione e soprattutto della disparità riguardo lo spazio di manovra fiscale. Questo approccio sarà fondamentale, non solo per la tutela e l’integrità del mercato interno, ma anche per rafforzare la competitività del nostro sistema industriale e produttivo”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Discussioni

12,074FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati