Ue, Procaccini (FdI-Ecr): fermare la speculazione sul prezzo del gas da cui dipende il costo dell’elettricità in generale per le famiglie e le imprese

“Per far fronte alla crisi del costo della vita, provocata dall’aumento del costo dell’energia, c’è una soluzione facile facile: dobbiamo fare il contrario di quanto stiamo facendo. Innanzitutto, bisognerebbe fermare la speculazione sul prezzo del gas da cui dipende il costo dell’elettricità in generale per le famiglie e le imprese”. Così l’eurodeputato di FdI- Ecr Nicola Procaccini intervenendo in Plenaria sul dibattito: far fronte alla crisi del costo della vita: aumentare i salari, tassare gli utili, frenare la speculazione. “Purtroppo, nonostante la maggioranza degli Stati europei si sia espressa, già diversi mesi fa, sulla necessità di stabilire un tetto al prezzo del gas, ci sono pochi governi, evidentemente molto influenti, che stanno impedendo l’adozione di questa misura importantissima.
Questi governi costringono se stessi e tutti gli altri dell’Unione Europea a bruciare miliardi di euro, prelevandoli dai propri bilanci nazionali.
Una scelta assurda, inspiegabile, che sta regalando enormi profitti agli speculatori che agiscono indisturbati sul mercato TTF di Amsterdam. Nello stesso tempo questo blocco costituito da Germania, Olanda e Ungheria, garantisce a Putin di aumentare le proprie entrate dalla vendita di gas all’Unione Europea, in modo da poter finanziare i propri armamenti, pur producendo meno gas. Un’ora fa abbiamo onorato la resistenza del popolo ucraino. Ditemi che coerenza ci può essere in tutto questo, perché io proprio non lo capisco”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Discussioni

12,057FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati