Ue. Ricchiuti (FdI): no estensione fatturazione elettronica a contribuenti forfettari. E’ ennesima vessazione

“La Commissione e poi il Consiglio della Unione Europea in data 13 dicembre 2021 ha dato parere favorevole, oltre alla proroga che scadeva il 31 dicembre 2021, alla proposta formulata dall’Italia di prolungare l’obbligo di fattura elettronica fino a tutto il 2024, e di estenderlo ai contribuenti forfettari come espressa richiesta dal nostro governo. Come Fratelli d’Italia abbiamo già espresso la nostra contrarietà a tale strumento sin dal 2018 anche con una manifestazione nel dicembre dello stesso anno di fronte a Montecitorio, dato che per le piccole imprese avrebbe rappresentato soltanto un aggravio di costi, ma estenderlo anche ai forfettari ci sembra davvero una vessazione insopportabile. La decisione resa dal Consiglio UE non è subito operativa per i forfettari, in quanto è necessario emanare una norma nazionale che introduca l’obbligo all’interno dell’ordinamento giuridico italiano. Quindi faremo le barricate affinchè tale provvedimento non veda la luce”.

Lo dichiara Lino Ricchiuti, viceresponsabile del Dipartimento Imprese e Mondi produttivi di Fratelli d’Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
9,677FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati