UE. Rotelli (FdI), preoccupa posizione negoziale del Consiglio su regole imballaggi

“Il voto contrario espresso oggi dall'Italia rispetto al testo della proposta di regolamento sugli imballaggi del Consiglio UE è il risultato di una posizione troppo rigida e penalizzante assunta dal Consiglio rispetto a quanto faticosamente raggiunto attraverso il lavoro dei rappresentanti italiani in Parlamento europeo, sul testo del Regolamento. Sin dall'adozione del regolamento da parte della Commissione europea del 2022, il gruppo Fratelli d'Italia, unitamente ad altri gruppi di maggioranza, pur condividendo l'obiettivo generale di riduzione degli imballaggi nell'Unione europea, aveva stigmatizzato con estrema chiarezza la forma prescelta dalla Commissione, ovvero il regolamento che non lascia flessibilità agli stati membri nell'adozione degli strumenti con cui raggiungere gli obiettivi, la mancata analisi di impatto complessiva dell'intervento e la insufficiente considerazione dei lusinghieri risultati in termini di riciclo raggiunti dal nostro sistema di gestione dei rifiuti di imballaggio. Non nascondo estrema preoccupazione dopo il voto odierno, sebbene il trilogo rappresenti una ulteriore fase in cui lavorare per un testo migliorativo rispetto a quello odierno. Come noto, la Commissione della che presiedo si è avvalsa delle proprie prerogative regolamentari per l'esame in fase ascendente sugli atti normativi europei, al fine di garantire ai suoi componenti la più ampia conoscibilità dell'iter legislativo europeo del Regolamento”. Lo dichiara il deputato di Fratelli d'Italia Mauro Rotelli, presidente della Commissione Ambiente a Montecitorio.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x