“Un impegno da parte del governo per approfondire dal punto di vista della salute, della sicurezza, oltre che sotto il piano comunicativo, scientifico, ambientale e tecnologico, i possibili effetti connessi alla diffusione della tecnologia 5G”. A chiederlo i senatori di Fratelli d’Italia, Andrea de Bertoldi e Isabella Rauti in un’interrogazione presentata ai ministri dell’Ambiente, della Salute e della Pubblica Amministrazione. Una richiesta di approfondimento giunta alla luce della sentenza del Tar del Lazio che ha ribadito la “necessità da parte dei ministeri competenti di avviare una campagna informativa rivolta all’intera popolazione, per individuare le corrette modalità d’uso degli apparecchi di telefonia mobile e sui possibili rischi per la salute e per l’ambiente connessi ad un uso improprio di tali apparecchi”. “Non si tratta di fermare il progresso o di assumere posizioni a priori contrarie, ma piuttosto di consentire lo sviluppo della tecnologia 5G in condizioni di sicurezza sia per la salute e l’ambiente. Per questo chiediamo che il governo avvii gli opportuni approfondimenti”, concludono i senatori de Bertoldi e Rauti

“Le strane contraddizioni del candidato di sinistra alla presidenza della Regione Abruzzo. Legnini vuole lo ius soli per gli stranieri immigrati dell'intero globo terraqueo, dal Pakistan alla Nigeria, ma per lui Marsilio, abruzzese da generazioni, è un forestiero perché nato a Roma. Sembra una barzelletta, ma è la linea della sinistra in Abruzzo. Se sono queste le argomentazioni alle quali si aggrappa Legnini, vuol dire che Marsilio ha già vinto”. Lo dichiara il senatore di Fratelli d'Italia, Giovanbattista Fazzolari, responsabile del programma di .

Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota
0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x