Una delegazione di FdI della provincia di Lucca a Roma in visita al neo segretario della presidenza della Camera Riccardo Zucconi

“Nei giorni scorsi è venuta a trovarmi a Roma una delegazione di della provincia di Lucca, dirigenti, iscritti, sostenitori ma soprattutto amici che ringrazio per la collaborazione e l’impegno dimostrati durante la campagna elettorale di queste ultime elezioni politiche” – afferma Zucconi. “In particolare, proprio nei giorni in cui si parla di una mala attuazione dei bandi e delle risorse del Pnrr, ho potuto con piacere consegnare al sindaco di Fabbriche di Vergemoli Michele Giannini i documenti relativi alla vittoria di ben due bandi, uno per il territorio di Fabbriche di Vallico ed uno per Vergemoli. Due importanti interventi in aiuto di chi ha bisogno, che potranno essere realizzati grazie all’impegno e alla volontà del sindaco e di tutti i suoi preziosi collaboratori, che lavorano senza sosta per il bene dei loro territori e della comunità”. “Molti degli obiettivi del Piano nazionale di ripresa e resilienza sono infatti ancora lontanissimi dall’essere centrati – prosegue il Deputato – in Toscana ad esempio, regione a cui il Pnrr ha destinato complessivamente 4 miliardi e 600 milioni di euro, i progetti avviati sul totale di quelli approvati ( che risultano essere 2.990) non arrivano al 20%. In pratica in tutto il territorio toscano soltanto 584 progetti sono entrati in una fase concreta, di cui 389 (il 66,6%) è ancora in fase di progettazione e solo 21 (il 3,6%) sono stati conclusi. Insomma, un disastro. Ben venga il decreto voluto dal nostro presidente per azzerare le unità di missione create da Draghi nei ministeri che hanno dimostrato difficoltà a raggiungere i target e spendere le risorse: abbiamo assistito troppe volte ad un eccessivo attivismo nei convegni, smentito poi da una scarsa capacità operativa. È ora di cambiare laddove si è fallito”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Discussioni

12,057FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati