mercoledì, Ottobre 21, 2020

Una rosa per Norma – Donazzan (): “dramma delle foibe sottaciuto per anni perché verità scomoda. Dovere di tutti noi parlarne, ricordare, difendere la memoria”

Norma Cossetto era una giovane studentessa universitaria istriana: era italiana, come noi, e per questo venne seviziata, stuprata ed infine infoibata nella notte fra il 4 ed il 5 ottobre di 77 anni fa dai partigiani comunisti di Tito. Una storia sottaciuta per anni perché scomoda, ancora osteggiata da chi non ha mai voluto affrontare le responsabilità dello sterminio e dell’esodo dei nostri fratelli dell’Istria e della Dalmazia. Parlarne, ricordare, difenderne la memoria è un dovere di tutti noi: per questo ho scelto di aderire anche quest’anno all’iniziativa ‘Una rosa per Norma Cossetto’, che vedrà depositare una rosa in un monumento, una via o una semplice targa dedicata a Norma Cossetto o ai Martiri delle Foibe in ogni città d’Italia” afferma Elena Donazzan, l’esponente vicentina di Fratelli d’Italia da poco rieletta in Consiglio regionale con 10.743 preferenze personali, che ha aderito alla seconda edizione dell’iniziativa ideata dal ‘Comitato 10 Febbraio‘.

Plaudo inoltre all’impegno del comitato ‘Vicentine per Norma Cossetto’, presenti stamane al cimitero maggiore di Vicenza per deporre una rosa per Norma” continua ancora Donazzan, che conclude “questo gruppo di sole donne è attivo nel diffondere e difendere la verità sull’uccisione di Norma Cossetto e sul dramma delle foibe: un impegno che inizia proprio dai più giovani, che più di tutti meritano di poter conoscere la verità contribuendo ad una società migliore“.

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

17,856FansLike
3,804FollowersFollow

Leggi anche

Monte Bianco, FdI-ECR: lettera a vertici Ue per ripristino sovranità italiana

“Di fronte all’atto unilaterale delle autorità francesi che nelle loro cartografie hanno annesso alla Francia la vetta del Monte Bianco e alcune aree adiacenti,...

Tra i più letti

Conte annuncia abolizione del contante. “Sarà gentile e dolce”.

Per quanto riguarda il Cashless "vogliamo un'Italia piu' digitale, crediamo sia la strada per renderla piu' equa e inclusiva. Il contrasto all'economia sommersa, per rendere il...

Il filo ideologico che lega Bibbiano alla mamma multata a Reggio Emilia. Le dichiarazioni della Fangareggi.

Succede a Reggio Emilia, una mamma che è stata allontanata dal figliolo perché ritenuta inadeguata dai servizi sociali. Una di quelle tante storie di...

Migranti illegali costruiscono moschea abusiva nella sua proprietà. Residente greco di Lesbo denuncia alle autorità.

Una residente greca dell'isola di Lesbo ha presentato una denuncia dopo aver scoperto che i migranti illegali avevano costruito una moschea di fortuna sulla...

Articoli correlati

Monte Bianco, FdI-ECR: lettera a vertici Ue per ripristino sovranità italiana

“Di fronte all’atto unilaterale delle autorità francesi che nelle loro cartografie hanno annesso alla Francia la vetta del Monte Bianco e alcune aree adiacenti,...

Ex Ilva, Mollicone: Acciaio settore chiave, no a dismissione

"L'acciaio è un settore chiave dell'economia nazionale e dell'innovazione delle imprese, dove garantire anche ambiente e salute. Tutte le grandi nazioni globali hanno settori...

Roma: Bellucci (FdI), ‘Raggi chiude ACT, nessun provvedimento per contrasto droghe’

"Il Campidoglio a guida 5 Stelle alza bandiera bianca alla lotta alle droghe. La notizia della commissione capitolina Politiche sociali - incalzata dai consiglieri...

Manovra, Calandrini (FdI): il governo impegna soldi che non ha e non mantiene le promesse

La manovra di bilancio è tutto fumo. Il Governo conta di impegnare 15 miliardi di fondi provenienti dal recovery plan, risorse che ancora non...
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x