Usa. Ruspandini (FdI): Facebook censura post FdI, atto odioso e grave contro la Costituzione.

E' dittatura mscherata da fact-checking

“La censura a un post da parte di Facebook del capogruppo di d’Italia alla Camera, Francesco Lollobrigida, a sostegno della rielezione di Trump, rappresenta una grave violazione della libertà di espressione, che è bene sempre ricordarlo è garantita dalla nostra Costituzione. Un atto oltre che odioso, come tutti quelli che impediscono a qualcuno di esprimere il proprio pensiero, inaccettabile che pone un’azienda privata con le sue regole al di sopra della legge e della nostra Costituzione. Purtroppo non è la prima volta che questa censura si abbatte su esponenti di Fratelli d’Italia, ed è vergognoso il silenzio che aleggia attorno a tutto ciò. E’ tempo di dire basta a questa dittatura mascherata da un presunto ‘fact-checking’, che imbavaglia coloro che esprimono idee e posizioni sgradite all’elite mondialista”. Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Massimo Ruspandini, capogruppo in Commissione Lavori pubblici e Comunicazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,664FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati