Utero in affitto. FdI lancia la raccolta firme anche a Prato

Doppio appuntamento per sabato 20 maggio: a Prato, presso la sede di Fratelli d’Italia in Via Magnolfi 26, dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.30 alle 18.30. A Poggio a Caiano, presso la sede di Fratelli d’Italia, Largo Filippo Mazzei 39, dalle 15.00 alle 19.00.

Sostenere la proposta di legge di Fratelli d'Italia per rendere l'utero in affitto reato universale attraverso una raccolta firme. Anche a Prato e a Poggio a Caiano, sabato 20 maggio, lancia la sottoscrizione che nasce sull'onda della proposta di legge presentata per rendere il ricorso alla maternità surrogata reato universale e, quindi, perseguibile penalmente in Italia anche se commesso all'estero. Il testo base della proposta è già stato approvato in Commissione Giustizia alla , e passerà adesso al vaglio nelle aule di Camera e . “Questa raccolta firme è la dimostrazione che esiste una sinergia concreta tra il lavoro che svogliamo a Roma e che poi riportiamo sui territori – ha dichiarato Chiara La Porta, deputato pratese di Fdi – le battaglie di cui da sempre siamo protagonisti, e le promesse che abbiamo fatto, diventano realtà grazie a questo impegno”.

Fratelli d'Italia lavora da tempo per mettere un freno alla pratica aberrante della maternità surrogata, la forma di schiavitù del terzo millennio che umilia il corpo delle donne e trasforma i bambini in una merce: la proposta di legge, presentata nel 2018, finora era rimasta chiusa nei cassetti. Con la maggioranza scaturita nella vittoria alle elezioni politiche, finalmente ha preso il via la sua discussione. “Come dipartimento ci siamo da sempre impegnati strenuamente sul tema dell'utero in affitto – ha dichiarato Rosalba Gioè, responsabile provinciale Dipartimento Famiglia – siamo molto soddisfatti ed orgogliosi del lavoro svolto a Roma e di portare la raccolta firme anche sul nostro territorio provinciale”. La firma per rendere l'utero in affitto reato universale è una battaglia di civiltà alla quale sono chiamati tutti i cittadini, a prescindere dall'orientamento politico. “L'utero in affitto è un argomento che coinvolge la coscienza di tutti – ha dichiarato Tommaso Cocci, consigliere provinciale di Prato di FdI – l'impegno per dare un'alternativa di buon governo nella provincia di Prato, non ci impedisce di continuare le battaglie per i valori in cui crediamo”.

Per firmare la petizione, sottoscrivibile anche online all'indirizzo nouteroinaffitto.it, gli appuntamenti per sabato 20 maggio sono a Prato, presso la sede di Fratelli d'Italia in Via Magnolfi 26, dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.30 alle 18.30 e a Poggio a Caiano, presso la sede di Fratelli d'Italia, Largo Filippo Mazzei 39, dalle 15.00 alle 19.00.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x