Utero in Affitto, Meloni: adozione proposta FdI come testo base è primo passo per rendere maternità surrogata reato universale

“La Commissione della Camera ha adottato oggi come testo base la proposta di legge di Fratelli d’Italia per rendere l’utero in affitto reato universale, ovvero punibile in Italia anche se commesso all’estero. È un primo importante passo, ottenuto grazie al e alla determinazione di in Commissione, per arrivare alla modifica della legge 40 e all’introduzione di questa norma. Ringrazio tutti i deputati che hanno sostenuto la nostra proposta, in particolare i colleghi di centrodestra che su questo tema hanno dimostrato unità e compattezza. La maternità surrogata è una pratica che trasforma la vita in una merce e umilia la dignità delle donne: siamo stati i primi a sostenerlo in Parlamento e siamo felici che oggi questa sia diventata una battaglia condivisa anche da altre forze politiche”.

Lo dichiara il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

23 Commenti

  1. Come donna e medico non sono completamente d’accordo, in quanto in caso di infertilità se una sorella o una zia o una madre vuole essere la surrogata della donna infertile penso sia giusto permetterlo, dunque “reato universale” mi pare eccessivo. La maternità surrogata va regolamentata, parlare di reato universale è troppo. Inoltre, come Giorgia sa bene, si dovrebbe accompagnare questo al consentire l’adozione alle donne singole aumentando anche i limiti di età.. prima di trovarsi l’uomo adatto anche Giorgia ci ha messo tanto, è sempre più difficile e le donne hanno diritto di essere madri se lo vogliono.

      • Non ha capito cara Katia. Una donna ha in sè il fatto della maternità, è pieno inoltre di vedove che allevano da sole i loro figli. Dunque consentire l’adozione a una donna singola penso sia meglio che lasciare i bimbi in orfanotrofio. Per quanto riguarda la surrogata, se una donna per un tumore uterino o per nascita senza utero non può aver una gravidanza e c’è la possibilità con la surrogata (per esempio sua sorella o sua madre che si offrono per questo) di avere una maternità non mi pare ci sia niente di male nè di possesso. Parlare di reato universale è esagerato e va anche contro certa parte delle donne. Questo secondo me come donna medico, poi personalmente non mi riguarda, i miei figli ce li ho e non ho problemi, ma avendo visto tante donne disperarsi a causa dell’approccio della menopausa mentre gli uomini tranquillamente fanno figli senza occuparsene anche oltre i 60-70 anni, almeno dare questa possibilità senza parlare di reati universali mi sembra ragionevole.

        • Che il feto nasca da un utero parente che sia madre sorella o cugina nascerà sempre da un altro utero diverso da quello della madre che poi lo abbraccia una volta nato che la accudirà una volta cresciuto E quella che avrà portato avanti la gravidanza e gli avrà dato la vita rimarrà svuotata sia materialmente sia psicologicamente sia affettivamente mentre il nascituro non riconoscerà più la voce della “madre” sentita già nella pancia della vera madre.

      • questa è una risposta di parte.
        “si dovrebbe consentire alle donne single di avere figli anche aumentando i limiti di età”
        e perchè solo alle donne?
        non è giusto.
        parità vuole che ci siano pari requisiti per accedere all’adozione…
        anche per gli uomini.

        “le donne hanno diritto di essere madri se lo vogliono”
        certo…
        ma se è un diritto per loro,deve esserlo anche gli uomini.
        quindi parlando di GPA,
        dovrebbe esserne consentito l’accesso a parità di condizioni…
        ANCHE agli uomini.
        e come ci sono le banche del seme per le donne,
        dovrebbe essere garantita anche la disponibilità degli ovuli e delle relative madri per procura…
        siccome per ovvi motivi non è ragionevole istituire un servizio del genere,
        (almeno fin quando non arriverà un vero utero artificiale)
        si dovrebbe almeno avere l’intelligenza di guardare da un’altra parte,
        quando un uomo provvede in altri modi….
        anzichè inventarsi norme legali nate apposta per impedirglielo,
        con la CHIARISSIMA intenzione di mantenere il potere riproduttivo
        nelle mani delle donne…
        e “censurare” preventivamente(facendoli sparire nella notte)
        tutti quelli che non ottemperano elegantemente,
        alle loro pretese.

      • @patrizia forte:
        se gli uomini si rassegnassero a qualcosa,
        saremmo ancora nelle caverne.

        e io non ho intenzione di farlo,ovviamente….
        mi secca solo che si cerchi di impedirmelo,
        ma NON cambierà:
        quello che deciderò di fare,lo farò lo stesso.

        e se dovrò passare anche sopra questa legge per ottenere il mio diritto,
        così sia.

  2. Egr.Giorgia dillo alle donne Ucraine dove la maternità surrogata è uno dei principali business gestiti da società legalizzate.Uno dei principali mercati è l’Inghilterra dove attualmente le donne ucraine surrogate ottengono il visto di soggiorno x ben tre anni.
    Non parliamo di altri stati che fanno parte di questo mercato quindi scordati di metterlo fuorilegge il business è business .Si fanno soldi con la droga,con le armi e con gli uteri in affitto.

  3. si preleva un ovulo da una donna sconosciuta, lo si innesta su altra donna, si feconda da donatore sconosciuto … ma si può sapere di chi è figlio questo povero essere?

    • nel mio caso un figlio della GPA sarebbe MIO,
      e soltanto mio.
      ho sempre sognato una famiglia e dei figli….
      ma la realtà fatta di leggi misandriche,di matrimoni incaprettanti
      e di madri e tribunali rubafigli (e capitali)
      mi ha svegliato presto.
      le passate convivenze sono state fallimentari per il mio rifiuto a sposarmi,
      e dopo la legge cirinnà sono diventate pericolose pure quelle.
      ad un certo punto mi sono reso conto che se la danza della riproduzione è
      TUTTA in mano alle donne…
      e delle donne oggi non ti puoi fidare ma NON vuoi morire solo,
      allora è meglio chiamarmi fuori da tutta questa faccenda,e giocare con le MIE regole:
      di qui il ricorso alla GPA,che sempre più uomini di “sostanza”
      (vincenti,ricchi,famosi ecc)
      stanno scegliendo:

      fine dei corteggiamenti svilenti,
      fine dei matrimoni capestro,
      fine dei divorzi distruttivi,
      fine dei degli immobili e capitali predati da chi non se li è guadagnati, e
      fine dei figli RUBATI e concessi al contagocce….
      solo a chi “ottempera” a tutti gli obblighi imposti da tribunali nazifemministi
      e arpie vestite da ex mogli.

      se in qualche modo riusciranno a far passare la punibilità di questa pratica,
      io la farò lo stesso.
      vorrà dire che emigrerò in qualche paese più civile,
      e TUTTO ciò che possiedo se ne verrà via con me:
      e lo stesso faranno i migliaia di uomini italiani che stanno già facendo queste scelte,
      in risposta all’imbecillità dei governi che hanno normato tanto a sfavore degli uomini….
      che hanno di fatto distrutto ogni possibile fiducia tra uomo e donna.

  4. Una volta,un’attrice italiana-di cui non sono sicuro di ricordare il nome-ebbe a dire:dopo averci torturato,per anni,per non fare figli,ora ci torturano per farli…in modo innaturale !
    Ed i 2 commenti di cui sopra ne sono la testimonianza.Alla dottoressa rispondo:da filosofo,e bioeticista,ogni desiderio non e’ un diritto-vecchio retaggio del ’68,che non vuole finire-,e valga per tutti il vecchio adagio dell’umanita’ delle bestie,e della bestialita’ degli uomini !A XMAS:proprio perche’ -gravemente e colpevolmente- diffusa, tale pratica aberrante va combattuta,altrimenti ci dovremmo arrendere ad ogni ingiustizia,e ad ogni mafia…ed ai malvagi che governano i vili !(Plotino)

  5. Buona sera, condivido appieno le affermazioni della sign.ra Isabella, cioè che detta pratica va regolamentata, finalizzata alle donne ed alle coppie etero che non possono avere figli, così come condivido le affermazioni di XMAS, non tutti sanno del turpe business che viene praticato in tutto il mondo e non solo nei paesi dell’est Europa……..cordiali saluti a tutti.

  6. BRAVA Presidente Giorgia Meloni, i bambini non si comprano e le donne non sono contenitori. Suonano come slogan femministi degli anni settanta (“L’utero è mio e lo gestisco io) le parole d’ordine delle femministe. La maternità surrogata rende una madre ogni vita un prodotto da scambiare.
    E’ un atto barbaro strappare il bambino dal seno della madre dopo pochi minuti dal parto, mentre il “cane o gatto” non possono essere allontanati dalla madre prima dei 60 giorni di vita..non è progresso..è crudeltà!!!

  7. Il mondo è già pieno di umani, se la natura ci aiuta rendendo alcune donne sterili, ben venga! E poi solo le persone ricche, come al solito, potrebbero comprarsi un utero surrogato, e i poveri certamente no. Gli uomini sono pazzi, combattono contro se stessi per la smania di avere! Anche di avere un bambino! Bisogna tornare a ragionare!
    Quindi approvo al 1000% la proposta di Giorgia Meloni!

  8. L’arroganza dell’essere umano è a volte infinita. La medicina non è una scienza esatta, bensì empirica e l’uomo cosa fa? Vuole sostituirsi alla natura con dei surrogati di processi biologici naturali collaudati in un tempo che va immensamente oltre quello delle nostre civiltà e delle nostre limitatissime scienze e conoscenze. In breve, certa umanità vorrebbe sostituirsi a tutto: natura, religione, famiglia, società, tutto.
    Per non parlare poi della depravazione della mercificazione della procreazione, nel quadro più vasto della mercificazione del mondo. Progresso materiale e spirituale e dio denaro, mammona, non vanno sempre d’accordo, forse raramente. Insomma: c’è un limite alla sperimentazione e c’è anche un limite da dare ai mercanti e ai parolai.
    Il mio plauso e riconoscenza all’On. Meloni e a chi come lei e con lei pone un limite alle “sperimentazioni”, perché proprio questo è uno dei tanti nobili, importanti compiti della politica.

  9. …..
    ho avuto alcune relazioni giovanili,e tre convivenze….
    finite tutte e tre quando si è cominciato a parlare di figli,
    per il mio sempre più convinto rifiuto a sposarmi
    con il matrimonio occidentale.
    dopo la cirinnà ho deciso di lasciar perdere anche le convivenze,visto che è un tentativo di chiaro tentativo di reintrodurre dalla finestra gli stessi obblighi e doveri a senso unico che gli uomini buttavano fuori dalla porta,disertando gli altari….

    alla fine ho deciso di restare single,e proseguire il mio cammino senza una compagna al mio fianco,visto che
    ormai ogni fiducia nelle donne e nelle leggi matrimoniali occidentali è andata perduta.

    ma nonostante tutto,dei figli li desidero ancora.
    quindi ho già preso contatti con varie cliniche in ucraina,gregia e america,
    e adesso sto vagliando le informazioni ricevute…
    per decidere che cosa fare.

    non so se effettivamente sceglierò la GPA.
    ho ancora dei dubbi etici,quindi ci sto pensando bene..
    ma quale che sia la mia decisione in merito,
    di una cosa sono sicuro:

    NON ACCETTERO’
    interferenze,da NESSUNO:

    specialmente dallo stesso stato che a forza di normare sempre a sfavore degli uomini
    ha distrutto OGNI motivo per farsi una famiglia in italia e in occidente
    rendendo il matrimonio occidentale qualcosa da cui ogni uomo che riesca a mantenere il controllo di se stesso,sta il più lontano possibile….
    e sta rendendo difficile anche intrecciare normali relazioni,visto che l’ondata di melma e di leggi misandrica continua da decenni a salire,e non se ne vede la fine.

    quindi vedete di svegliarvi:
    già adesso ho valutato di andare all’estero per fare la GPA.
    se passerà questa norma,l’unica cosa che otterrete è che tutti gli uomini
    che decidono per essa resteranno all’estero,e si porteranno via tutto con loro.

    e siccome vanno da ricchi,a benestanti e presto anche ceto medio
    (la frana è immensa,e si sta appena muovendo)
    credo che l’ennesima marchetta pagata alle donne vi costerà ASSAI
    più di quello che l’italia può permettersi.

    poi fate quel che volete,io lo farò comunque….
    e non piangerò sulla vostra imbecillità.

  10. Sono allibito.Si giunge a dover dimostrare che esiste l’aria,che l’acqua è liquida oche la pietra è solida….Il buon senso ,le leggi della Naturage,,estremamente sag sembrano totalmente sparite e soppiantate dal velleitarismo,dal capriccio, dall’ideologia.Povero mondo!! Nessuna meraviglia che così tante cose vadano male!!!

    • @giomas:
      c’è poco da restare allibiti:
      la famiglia naturale ha funzionato perfettamente per decine di migliaia di anni,
      poi qualche imbecille ha pensato bene di riempirla di norme totalmente
      contro gli uomini,
      e di educare le donne a fare TUTTO tranne che mettere al mondo dei figli,che oggi vengono visti da tutte come un impiccio:
      al punto che preferiscono uccidere il proprio figlio
      piuttosto che metterlo al mondo
      (oltre 72000 aborti all’anno,ancora oggi e solo in italia)
      solo perchè non fa parte dei suoi piani.

      risultato,è andato tutto a gambe per aria…
      la GPA è SOLO un palliativo,e solo per alcuni:
      e se credi che questo sia il fondo,disilluditi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,376FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati