Viabilità, Capecchi (FdI). “Disagi e code, perché Toscana Energia non ha rimosso, almeno nei fine settimana, il cantiere sulla Ss 66?”

“Appoggiamo la richiesta del Comune di Pistoia di sospendere il cantiere durante i fine settimana, o addirittura per l’intero mese di agosto, per tutelare le attività economiche della montagna”.

“Ancora una volta si registrano le code a causa del cantiere sulla Modenese la Ss 66 sulla montagna pistoiese. Non sempre i movieri dei servizi stradali sono presenti e, inevitabilmente, le file si allungano a dismisura con gli automobilisti costretti a rimanere sotto il sole. Un cantiere che sta creando molti disagi a chi, soprattutto nel fine settimana, cerca rifugio in montagna fuggendo dal caldo soffocante delle città. Come consigliere regionale sostengo la richiesta del Comune di Pistoia di sospendere il cantiere durante i fine settimana, o addirittura per l’intero mese di agosto, per tutelare le attività economiche della montagna. La prossima settimana si terrà un incontro tra il comune di Pistoia, Anas, che gestisce la strada, e Toscana Energia, che sta eseguendo i lavori, per cercare di trovare una soluzione ad un oggettivo problema per la viabilità sulla Ss 66” dichiara il Consigliere regionale di Fratelli d’Italia Alessandro Capecchi, vicepresidente della Commissione Trasporti.

“Le code causate dal cantiere producono effetti negativi anche per il turismo. In un momento molto difficile dal punto di vista economico qualunque ostacolo alla libera circolazione delle persone, che si recano in montagna, ha ricadute negative sulle attività economiche locali” sottolinea Capecchi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,829FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati