Vino. Trancassini: Irlanda è volpe che non arriva all’uva

“L’Irlanda, con l’etichettatura del vino considerato ‘pericoloso per la salute’, è come la volpe che non riesce ad arrivare all’uva e dice che è acerba. Verrebbe da sorridere se non fosse che la decisione è arrivata dopo il ‘silenzio-assenso’ della Commissione Europea, con il rischio che altri Paese emulino l’Irlanda creando un danno enorme per la nostra Nazione”: Lo dice Paolo Trancassini, deputato di Fratelli d’Italia. “L’Italia conta un fatturato di 14 miliardi essendo una dei maggiori produttori di vino, senza contare che rappresenta – secondo stimati studiosi – una bevanda da non escludere nella dieta per i suoi effetti benefici. Dunque si fermi questa irrazionale decisione e si scelga il buonsenso” conclude.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Discussioni

12,057FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati