Viola Park. Torselli (FdI): “Meno male che Nardella non vuole fare il Presidente della Fiorentina, altrimenti il centro sarebbe pronto tra decenni”

“Ormai la sua attività principale è fare il 'raccattaseggiole', tanto da non essere nemmeno in grado di garantire posti auto accanto al campo sportivo dei Viola”

“Meno male che, per il momento, Dario Nardella non si è proposto di fare il Presidente della Fiorentina, altrimenti il Viola Park sarebbe pronto tra qualche decennio. Non tra un anno e mezzo.

Ci aspettiamo di tutto dal primo cittadino di Firenze visto che ormai la sua attività principale è fare il ‘raccattaseggiole’, tanto da non essere nemmeno in grado di garantire posti auto accanto al centro sportivo dei Viola per quando sarà pronto. L’allarme del patron Commisso fa capire quanto questa amministrazione sia giunta al capolinea.

Per una volta che un imprenditore viene nella nostra città, investe e costruisce una struttura per la nostra amata Fiorentina, la politica non è in grado di aiutare. Anzi, se possibile mette i bastoni tra le ruote. Commisso non chiede soldi pubblici come facevano altri in passato. Non pretende nulla. Chiede solo che il nostro sindaco svolga al meglio il proprio compito. E porti a termine strade, parcheggi e la tramvia, indispensabili per rendere il Viola Park una delle più importanti strutture sportive presenti in Europa. Tra l’altro Nardella sbandiera da sempre la realizzazione di altre due linee tramviarie come il punto centrale del suo secondo mandato. Bene, ci aspettiamo che, per una volta, passi dalle parole e le mille illusorie promesse, ai fatti”. Così Francesco Torselli, capogruppo di Fratelli d’Italia nel Consiglio regionale toscano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,160FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati