Violenza alle elezioni universitarie: giovani di destra accerchiati e aggrediti a Bologna

“Ancora una volta a Bologna i giovani di Destra sono rimasti vittime di violenza politica da parte di estremisti di sinistra che, nella notte di giovedì, hanno aggredito i nostri ragazzi all’esito del risultato elettorale universitario che ha visto l’importante successo della Destra universitaria. Diversi nostri giovani, accerchiati da decine di facinorosi, hanno riportato contusioni che hanno comportato l’intervento di mezzi di soccorso oltre che di numerose pattuglie dei Carabinieri prontamente accorse sul posto”.

Un fatto grave reso noto dal deputato di Fratelli d’Italia, Galeazzo Bignami, che ha ringraziato le forze dell’ordine intervenute e chiesto che “le Autorità competenti individuino e perseguano senza indugio i responsabili”. “Quanto accaduto non è infatti che l’ennesimo scalino di una escalation in cui movimenti di sinistra si sentono legittimati a compiere azioni violente e illegali facendosi forti della compiacenza di forze politiche che governano la città anche grazie al loro sostegno. Questo è un legame che va reciso nell’interesse di Bologna. Esprimo solidarietà e la mia vicinanza ai giovani aggrediti”, ha aggiunto.

“Chiedo al ministro Cristina Messa che intervenga subito affinché i violenti siano isolati e le università non si trasformino in terreno di scontro come purtroppo è avvenuto in passato. L’avanzata dei giovani di destra nelle elezioni universitarie non si fermerà certo con la violenza, nessuno si illuda”, ha commentato la deputata di Fratelli d’Italia, Paola Frassinetti, vicepresidente della commissione Cultura e della Camera e responsabile Università di FdI.
“Ancora una volta giovani di destra accerchiati e aggrediti con la ‘colpa’ di aver preso troppi voti alle elezioni universitarie”, ha ribadito il responsabile organizzazione di Fratelli d’Italia, Giovanni Donzelli. “Non è accettabile che le Università, pagate per di più con i soldi dei contribuenti, – ha aggiunto – consentano a facinorosi di sinistra di occupare aule che dovrebbero essere adibite allo studio e che vengono invece utilizzate come basi in cui vengono preparate e fomentate queste gravi forme di intolleranza. Per questo chiediamo al Ministro Messa un intervento per liberare le aule occupate dai collettivi e dalla sinistra estrema”.
Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

3 Commenti

  1. Io penso che il futuro riserverà alla destra enormi soddisfazioni, specialmente se sarà capace di arrivare ad una leale e sincera unità. Ma questo provocherà una grande insorgenza di intolleranza nelle sinistre che mai accetteranno l’esito di un confronto elettorale democratico.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,509FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati