Violenze Peschiera. Fazzolari (FdI): nuovi episodi di Taharrush gamea ministro Lamorgese intervenga con fermezza

“I gravissimi episodi dello scorso 2 giugno, quando a Peschiera del Garda bande di giovani di origine africana hanno molestato sessualmente sei ragazze, riportano alla mente gli analoghi fatti della notte di Capodanno a Milano. Violenze di branco, premeditate e organizzate secondo uno schema codificato, che si inquadrano nel cosiddetto ‘Taharrush gamea’, la criminale pratica che indica una molestia collettiva verso le donne che può arrivare financo allo stupro. Il tutto è avvenuto all’esito di una manifestazione, ‘L’Africa a Peschiera’, accompagnata da risse, furti, danneggiamenti e devastazioni. Colpisce che l’allarme lanciato dai sindaci della zona, che per tempo avevano avvertito del pericolo il Ministero dell’interno e il Prefetto, sia rimasto inascoltato o, come minimo, sia stato sottovalutato. In occasione dei fatti di Milano il ministro Lamorgese, sollecitata da Fratelli d’Italia, aveva confermato che quegli episodi dovessero essere inquadrati nel fenomeno del ‘Taharrush gamea’. A tale ammissione, purtroppo, non sono seguiti i fatti e non sono state adottate efficaci misure di prevenzione verso taluni contesti, come dimostrano drammaticamente i fatti di Peschiera. Fratelli d’Italia ha presentato ora una nuova interrogazione, a mia prima firma, al ministro Lamorgese, per chiedere che manifestazioni come quella di Peschiera o come i rave clandestini vengano monitorate o anche fermate, e per sapere come intenda garantire la sicurezza delle donne in occasione di manifestazioni di piazza o contesti affollati. Il ministro chiarisca inoltre il perché l’allarme dei sindaci sia rimasto inascoltato, anche alla luce dei gravi precedenti non lontani nel tempo”.
Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Giovanbattista Fazzolari, responsabile del programma di fratelli d’Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,496FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati