Willy Monteiro: Mamma, mio figlio non era un eroe ma amava l’amicizia

Lucia Duarte: grazie a presidente Meloni per invito ad Atreju

“Non mi piace pensare a Willy come ad un eroe. Lui voleva bene ai suoi amici e amava l’amicizia. Era un ragazzo normale come tutti e che si impegnava per avere un futuro migliore. Purtroppo è andata cosi”.
Queste le parole di Lucia Monteiro Duarte, madre di Willy che ha ricevuto ieri stasera il premio Atreju 2021.
‘Ringrazio tantissimo il presidente Meloni – ha aggiunto – perché mi ha fatto venire qui. Volevo dirle che con me porto nel cuore tante mamme che hanno perso i loro figli”.
“Quello di Willy – ha aggiunto il direttore Pietro Senaldi – è stato un gesto eroico e questo premio gli rende onore’. ”
Willy – ha proseguito il deputato di Fratelli d’Italia Edmondo Ciriellli- amava questa terra forse più di tanti altri italiani. In Italia siamo troppo tolleranti su alcuni reati. Purtroppo le pene medie per l’omicidio volontario è di 16 anni e non si sconta più di 12. Il problema è la certezza della pena, gli svuotacarceri, le depenalizzazioni che mortificato le vittime”. “Fratelli d’Italia, con la sua leader Giorgia Meloni – ha concluso Augusta Montaruli – è stata il primo partito a chiedere la medaglia al valore civile e a battersi affinché venissero confermati i fondi della Regione Lazio nelle iniziative in onore di Willy Monteiro Duarte. In questi giorni si sta svolgendo il processo nei confronti degli imputati per il suo omicidio: auspichiamo una più veloce di quella che ha fatto seguito alla pena nei confronti dello zio dei fratelli Bianchi che oggi si apprende essere stato condannato per reati legati allo spaccio di stupefacenti”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
9,757FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati