Zucconi (FdI) ad Atreju: in Italia manca una visione del futuro

“In Italia, da anni, si continuano a produrre migliaia di norme e regolamenti che si sovrappongono e si intersecano in modo caotico, senza al contempo avere la benché minima visione di futuro, su quale vorremmo fosse il Paese del domani in ambito economico, politico e sociale”.
Ad affermarlo l’Onorevole Riccardo Zucconi, Capogruppo  Attività Produttive, Turismo e Commercio al convegno che lo ha visto protagonista ad Atreju, la kermesse che  organizza ogni anno a Roma.
“Continuiamo a rincorrere problematiche sovrapponendo centinaia di provvedimenti legislativi e amministrativi (basti pensare che sono seimila solamente gli emendamenti, di cui il 90% presentati dai partiti maggioranza!), senza però risolvere nessuna problematica.
Se la politica non prende coscienza quanto prima del ‘sistema Italia’ in Europa, non possiamo andare da nessuna parte: mancando un quadro generale di riferimento e un piano industriale che indichi la via da seguire, viene a mancare il concetto stesso di capacità di governo di una nazione.
Occorre allora cambiare prospettiva e domandarci come ci immaginiamo nel futuro? Quale economia, quale sistema di valori?
E’ certo che con la maggioranza politica che oggi siede al governo non potremmo mai uscire da questa impasse.
Ecco allora che il ruolo all’opposizione di Fratelli d’Italia diventa di vitale importanza, per dare una prospettiva diversa di futuro con riforme concrete e strutturate basate su grandi valori, primo fra tutti la coerenza, che possano far superare il grave corto circuito politico che stiamo vivendo.

Riccardo Zucconi, Deputato, Responsabile d’Aula e Capogruppo Fratelli d’Italia Commissione Attività produttive, Turismo e Commercio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
9,630FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati