Zucconi (FdI): Continua il disinteresse della Regione sulle carenze del Pronto Soccorso dell’Ospedale Versilia

“Nemmeno quest’anno, con le difficoltà ulteriori create dal Covid, la sinistra al governo della Toscana si degna di  considerare la gravosa situazione i cui versa il Pronto Soccorso dell’Ospedale Versilia. Nei mesi scorsi avevo già sollecitato affinchè si rivedesse l’intero organico e tutta l’organizzazione dei reparti, in primis del PS, che ricordiamo ha il record di accessi di tutta l’Area Vasta Nord Ovest, e quella infermieristica, incrementando il numero di personale e servizi, ma come immaginavo niente è stato fatto e adesso ci ritroviamo a fine agosto con l’assenza di molti medici e l’impossibilità, per chi è in servizio, di prendere le ferie. Ferie che quest’anno sarebbero ancora più meritate dopo i turni massacranti del periodo Covid e lo stress emotivo accumulato nei mesi di lockdown.
Incredibile pensare che da oltre dieci anni la Asl assume gli specialisti del 118 con contratti convenzionati a tempo determinato, che hanno causato, oggi, l’assenza di ben cinque medici al PS lasciando il Versilia in una condizione di caos generale.
Una situazione da tempo nota a tutti per il progressivo smantellamento di molti reparti, con una riduzioni dei posti letto e l’ impoverimento delle eccellenze mediche e specialistiche non solo dell’Ospedale Versilia, ma anche in quello di Lucca, della Garfagnana e di Barga.
Insomma, ad essere in codice rosso questa volta è lo stesso pronto soccorso: se il governatore Rossi non si decide a prendere in mano la situazione a pagarne le conseguenze saranno, oltre ai lavoratori costretti a turni massacranti, i pazienti stessi.
Come parlamentare, continuerò nel mio impegno di dare voce alle decine di segnalazioni che ogni giorno arrivano da pressochè tutti i presidi ospedalieri della provincia di Lucca e dalla regione tutta”.

Onorevole Riccardo Zucconi, Deputato Fratelli d’Italia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,182FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati