ADM: Milani (FdI) innovazione digitale e dialogo con operatori professionali sono la giusta ricetta per rafforzare il nostro sistema doganale

“Vogliamo essere paese leader in Europa nella digitalizzazione delle pratiche doganali. E sicuramente l’atteggiamento sarà sempre comunque di collaborazione con coloro che hanno fatto di questo mestiere una missione. È un settore ovviamente molto importante per le entrate di qualsiasi Stato, quindi anche per l’Italia. È importante per l’Italia, vista la sua posizione al centro del Mediterraneo, visto il suo sistema portuale. E’ importante che l’Italia con la sua posizione geostrategica, continui a giocare un ruolo leader cosi come è fondamentale investire sulle infrastrutture, i porti. Ma non solo, anche le infrastrutture non materiali, quelle digitali appunto, siano all’altezza del compito. Per questo occorre che ci sia un’amministrazione pubblica, una Agenzia delle Dogane all’altezza della sfida dell’innovazione interna, di capacità innovative. Si passerà sempre di più dalla carta al digitale, con l’obiettivo della unificazione del sistema doganale a livello europeo. Una grande sfida di integrazione europea che ci deve vedere protagonisti e competitivi nel contesto dell’Unione Europea.
Sono certo, che l’Agenzia, guidata con grande capacità dal Direttore Roberto Alesse, sarà all’altezza della sfida.” Lo ha dichiarato Massimo Milani deputato di Fratelli d’Italia intervenendo oggi a Roma alla tavola rotonda organizzata dall’Anasped (Associazione degli spedizionieri doganali).

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x