La rivista statunitense Newsweek, citando come fonti un funzionario del Pentagono, un alto funzionario dell’intelligence Usa e un funzionario dell’intelligence irachena, riferisce che l‘aereo ucraino caduto ieri a pochi minuti dal decollo da Teheran sarebbe stato colpito per errore da un missile anti-aereo.

Si tratterebbe di un terra-aria Tor-M1 di produzione russa, noto alla Nato come Gauntlet.

Anche la Cbs parla di abbattimento. Secondo le fonti citate dall’emittente Usa, l’intelligence americana avrebbe intercettato segnali di due missili lanciati dagli iraniani, probabilmente degli SA-15, seguiti poco dopo da un’esplosione. Anche qui l’ipotesi è che l’aereo sia stato colpito involontariamente.