Agricoltura: Bucalo (FdI), fondi siano equamente ripartiti senza penalizzare sud

“La ripartizione del Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR), attuata dal ministero dell’Agricoltura penalizza fortemente il sud, disattendendo, peraltro, il regolamento transitorio per le annualità 2021 e 2022, emesso dall’Ue. Il ministro pentastellato Patuanelli, infatti, pare ignorare le indicazioni della European Commission: colmare il divario tra le aree più ricche ed evolute e quelle più povere e marginali. E lo fa cambiando in corso d’opera le regole di riparto dei fondi europei. Siamo davanti ad una evidente, ulteriore, penalizzazione del Meridione, in particolare di Sicilia, Calabria, Puglia, Basilicata, Campania e Umbria. Basti pensare che, per i soli agricoltori siciliani, è stimata una perdita di oltre 120 milioni di euro di risorse finanziarie del Psr. Fratelli d’Italia chiede una equa ripartizione dei fondi, soprattutto tenendo contro che si tratta di regioni che come base primaria di economia hanno il turismo – comparto già ampiamente collassato dalla pandemia – e, appunto, l’agricoltura”.
Lo dichiara in una nota, Carmela Ella Bucalo, deputato di Fratelli d’Italia.

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
6,914FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x