Francia, la cristianofobia è aumentata del 300% in 10 anni. Cresce anche in Europa.

372 views

Il numero di incidenti anticristiani registrati ufficialmente in Francia è aumentato del 285 per cento tra il 2008 e il 2019, secondo Ellen Fantini, direttore dell’Osservatorio sull’intolleranza e la discriminazione contro i cristiani in Europa (OIDACE) con sede a Vienna.

Parlando con la Catholic News Agency (CNA), Fantini ha affermato che la tendenza all’aumento degli attacchi è particolarmente degna di nota in Francia, come il recente attacco incendiario alla cattedrale di Nantes, ma è evidente anche altrove.

Citando i dati forniti all’OSCE (Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa), i crimini anticristiani nel Regno Unito sono raddoppiati dal 2017 al 2018, ha detto Fantini. “Sappiamo che stanno crescendo anche in Spagna, Germania e Svezia.”

Nel suo rapporto del 2019 , OIDACE ha narrato l’aumento della persecuzione cristiana in tutta Europa, indicando che “è aumentato il numero di chiese, simboli cristiani e cimiteri in Europa vandalizzate, profanate e bruciate, rispetto agli anni precedenti”.

Inoltre, secondo il rapporto, in tutta Europa, “i cristiani sono stati licenziati, citati in giudizio e persino arrestati per aver esercitato la loro libertà di espressione o coscienza”.

“Come abbiamo notato in passato, i cristiani in Europa non stanno semplicemente subendo discriminazioni sociali, pregiudizi o restrizioni alla libertà. I cristiani, incluso il clero, sono stati attaccati o uccisi per la loro fede. Come negli anni precedenti, abbiamo continuato a vedere minacce e attacchi contro i convertiti cristiani dall’Islam “, afferma il rapporto.

Il rapporto di 64 pagine offre descrizioni sintetiche di oltre 325 casi di intolleranza e discriminazione contro i cristiani in Europa per l’anno 2018.

Il rapporto cita anche le statistiche annuali ufficiali sulla criminalità per il 2018 fornite dal Ministero degli Interni francese, che includeva 1063 “atti anticristiani” e mostrava che nel decennio 2008-2018, si è registrato un aumento di circa il 250 percento in attacchi a siti cristiani.

I siti cristiani in Europa hanno subito un numero record di attacchi nel 2019, con circa 3000 chiese, scuole, cimiteri e monumenti cristiani vandalizzati, saccheggiati o deturpati.

Un altro rapporto che include gli atti anticristiani perpetrati durante il 2019 ha rivelato una serie di profanazioni tra cui incendio doloso, defecazione, profanazione, saccheggio, offesa, satanismo, furto, minzione e atti vandalici.

Il maggior numero di atti di violenza contro i siti cristiani si è verificato in Francia, dove chiese, scuole, cimiteri e monumenti “vengono vandalizzati, profanati e bruciati ad un tasso medio di tre al giorno”, secondo i rapporti.

Secondo il rapporto della CNA di mercoledì, il Ministero degli Interni francese ha registrato 996 atti anticristiani nel 2019 – una media di quasi tre al giorno – rilevando che la cifra reale potrebbe essere più elevata, poiché i funzionari non contano gli incendi per cause indeterminate nelle chiese di tutta la nazione.

Il mese scorso, incendiari hanno dato fuoco alla cattedrale di Saint-Pierre a Rennes ma sono stati contrastati dai vigili del fuoco che sono arrivati ​​in tempo per spegnere l’incendio prima che venissero fatti gravi danni. La cattedrale di Nantes del XV secolo non è stata così fortunata, ha subito notevoli danni dopo essere stata incendiata la scorsa settimana.

La Germania non è molto indietro, tuttavia, con attacchi contro le chiese cristiane che si verificano in media di due al giorno. Nel frattempo, gli attacchi a chiese e simboli cristiani sono avvenuti regolarmente nel 2019 anche in Belgio, Regno Unito, Danimarca, Irlanda, Italia e Spagna.

Lo stesso Vaticano ha denunciato l’ascesa di crimini di odio anticristiano in tutta Europa.

Parlando a maggio a nome della Santa Sede, mons. Janusz Urbańczyk ha sottolineato la gravità della violenza anticristiana in un discorso durante una conferenza dell’OSCE sull’intolleranza e la discriminazione.

Mons. Urbańczyk ha notato il preoccupante aumento di atti esplicitamente anticristiani in tutta Europa, tra cui “minacce, attacchi violenti, omicidi e profanazioni di chiese e luoghi di culto, cimiteri e altre proprietà religiose”.

Nel suo discorso, Urbańczyk ha aggiunto la sua preoccupazione per la crescita della falsa idea “che le religioni potrebbero avere un impatto negativo o rappresentare una minaccia per il benessere delle nostre società”.

Fonte: Breitbart
Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

17,856FansLike
3,849FollowersFollow

Leggi anche

Due calamità da fermare: il Covid e il Governo Conte.

L’Italia non è un set dedicato alla fiction di Giuseppe Conte: “Il mio governo”. Per la regia di Rocco Casalino. Lo ha fotografato con...

Tra i più letti

Conte annuncia abolizione del contante. “Sarà gentile e dolce”.

Per quanto riguarda il Cashless "vogliamo un'Italia piu' digitale, crediamo sia la strada per renderla piu' equa e inclusiva. Il contrasto all'economia sommersa, per rendere il...

Il filo ideologico che lega Bibbiano alla mamma multata a Reggio Emilia. Le dichiarazioni della Fangareggi.

Succede a Reggio Emilia, una mamma che è stata allontanata dal figliolo perché ritenuta inadeguata dai servizi sociali. Una di quelle tante storie di...

Migranti illegali costruiscono moschea abusiva nella sua proprietà. Residente greco di Lesbo denuncia alle autorità.

Una residente greca dell'isola di Lesbo ha presentato una denuncia dopo aver scoperto che i migranti illegali avevano costruito una moschea di fortuna sulla...

Articoli correlati

Due calamità da fermare: il Covid e il Governo Conte.

L’Italia non è un set dedicato alla fiction di Giuseppe Conte: “Il mio governo”. Per la regia di Rocco Casalino. Lo ha fotografato con...

I bonus del Governo non bastano. Bisogna intervenire sui costi fissi delle aziende.

Gli ultimi Dpcm di Conte hanno fatto ripiombare l'Italia nel periodo più drammatico dell'emergenza coronavirus. I vizi sono quelli di sempre: norme annunciate in tv solo...

Coronavirus, Meloni: responsabilità di quanto accade è del Governo che naviga a vista, sforna Dpcm e ignora nostre proposte

"L’Esecutivo ha fatto poco o nulla per preparare l’Italia ad affrontare la seconda ondata dell'emergenza coronavirus. E la responsabilità di quello che sta accadendo...

Nizza, Meloni: Governo chiarisca notizia su attentatore arrivato a Lampedusa, Italia rischia isolamento

«Fratelli d'Italia chiede al Governo di chiarire quanto riportato dal deputato francese Eric Ciotti, secondo il quale l'attentatore di Nizza sarebbe un tunisino arrivato...
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x