App Immuni. Fazzolari (FdI): ha ragione Meloni, violata legge e rischio privacy

“Quando si ha a che fare con il duo PD – M5S e’ difficile capire il confine tra ignoranza e malafede. Con l’app Immuni abbiamo probabilmente entrambe le cose. Ha ragione Giorgia Meloni, la app Immuni presenta enormi criticita’. Tra queste anche quelle citate dalla Meloni. È vero che e’ stata introdotta in violazione del Codice degli appalti, visto che non e’ stata fatta una gara europea e che la legge non ammette servizi gratuiti a favore della P.A.. È vero che Immuni e’ stata introdotta con semplici atti amministrativi e che e’ grottesco dire che e’ sufficiente fare una legge ex post per sanare questa anomalia.

È vero, infine, che non sono previste sanzioni specifiche in caso di utilizzo non consentito delle informazioni e dei dati personali raccolti attraverso la app, come ad esempio in caso di mancata cancellazione dei dati alla data prevista o in caso di utilizzo da parte di organi di stampa. Dire che le leggi sulla privacy, le stesse che valgono per una palestra di pilates o per il circolo delle bocce, siano sufficienti per uno strumento cosi’ invasivo e’ un insulto all’intelligenza degli italiani. Ma sono tutte cose che i parlamentari Pd-M5S sanno bene, visto che hanno coscientemente bocciato gli emendamenti di Fratelli d’Italia che intervenivano proprio per provare a dare maggiori tutele e garanzie agli italiani. La app Immuni e’ solo un ulteriore tassello della deriva liberticida che sta entusiasmando il governo Conte e la maggioranza grillopiddina”.

Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Giovanbattista Fazzolari, responsabile nazionale del programma di FdI.

Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,174FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati