Balneari, Meloni: da Draghi esproprio ai danni di 30mila imprese

“Oggi in Consiglio dei Ministri si è consumato il primo atto di un esproprio ai danni di trentamila imprese balneari che avrà durissime conseguenze economiche e sociali. È assurdo che con la crisi ucraina, il caro bollette e l’aumento del prezzo di molti generi di prima necessità il Governo Draghi individui nelle concessioni balneari la priorità per la Nazione e che, con tesi strampalate, legittimi la demonizzazione di un’intera categoria. Il provvedimento di oggi non c’entra nulla con l’entità dei canoni, il costo di un lettino o la cementificazione delle coste. È soltanto un vergognoso regalo alle multinazionali straniere, che colpisce migliaia di imprese italiane che hanno investito, molte di loro lo hanno fatto anche recentemente facendo legittimo affidamento sulla proroga al 2033 che è tuttora prevista dalla legge vigente. Una delega con paletti così deboli non attribuisce alcuna tutela efficace ai concessionari uscenti, che verranno in buona parte spazzati via con le evidenze pubbliche tra pochi mesi. Cosa che non accadrà ai loro colleghi spagnoli o portoghesi che hanno ottenuto dai loro governi non un esproprio ma proroghe lunghissime senza che la Commissione Ue alzasse un dito. A chi dice che il testo cambierà in Parlamento diciamo fin d’ora che Fratelli d’Italia ci proverà con forza, fino all’ultimo minuto disponibile, così come abbiamo provato con forza a far esprimere il Parlamento in queste ore. Noi non tradiamo gli impegni presi”.

Lo dichiara in una nota il presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni.

Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

2 Commenti

  1. anche qui:premesso che l’attività delle imprese “balneari” è un corpus notevole nel settore turistico,il piano di Draghi e soci evidentemente prosegue con logica ferrea.Cioè distruggere pezzo per pezzo il lavoro,l’imprenditoria Italiana (Grecia docet….).Silenzio assordante delle istituzioni delegate a difendere lavoro ediniziative commerciali,artigianali,industriali…..Tutti conniventi?Sembra di si….

  2. anche qui:premesso che l’attività delle imprese “balneari” è un corpus notevole nel settore turistico,il piano di Draghi e soci evidentemente prosegue con logica ferrea.Cioè distruggere pezzo per pezzo il lavoro,l’imprenditoria Italiana (Grecia docet….).Silenzio assordante delle istituzioni delegate a difendere lavoro ediniziative commerciali,artigianali,industriali…..Tutti conniventi?Sembra di si….

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,355FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati