Bonus edilizi. de Bertoldi (FdI): governo Draghi ha deciso di abolirli de facto. FdI chiede atto di responsabilità, non bloccare economia

“La risposta del governo alla mia interrogazione dello scorso 17 febbraio 2022 sulla paralisi di Cassa depositi e prestiti nelle pratiche relative alla cessione dei crediti da bonus edilizi, conferma che il governo Draghi ha deciso davvero di porre fine de facto ai bonus edilizi, gettando nello scompiglio un intero settore economico, quello dell’edilizia, ma anche società finanziarie che si erano impegnate nella cessione dei crediti, e i cittadini che avevano confidato nella possibilità di ristrutturare ad ammodernare il patrimonio immobiliare. Il persistere nel decreto Sostegni, prima, e nel decreto Bollette, poi, a limitare le cessioni dei crediti sia nella qualità di cessionari che nella quantità di cessioni, non risponde infatti alla logica antifrode ma solamente alla volontà di bloccare la misura. Fratelli d’Italia lo ha chiaramente dimostrato come per evitare le frodi risulti assolutamente sufficiente l’apposizione dei visti di conformità da parte dei professionisti abbinata alla tracciabilità dei crediti stessi fin dalla nascita attraverso una piattaforma finanziaria digitale. Lo abbiamo detto e continuiamo a dirlo, ma invano. Ci aspetteremmo dal governo Draghi almeno un atto di responsabilità. Non si illudono cittadini e imprese con misure che di fatto vengono azzerate e piuttosto si abbia il coraggio di assumere una posizione chiara in materia”.

Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Andrea de Bertoldi, segretario della Commissione Finanze e Tesoro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,355FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati