Calandrini (FdI): vino dannoso per la salute è una falsità. Così si mina un’eccellenza italiana

“Permettere che sulle bottiglie di vino venga apposta un’etichetta che ne denunci la pericolosità per la salute è una scelta che rischia di infliggere un duro colpo all’economia Italiana. La decisione della Commissione europea di autorizzare l’Irlanda a questa pratica rappresenta un precedente pericoloso, soprattutto perché arriva dopo un voto contrario del Parlamento Europeo. Peraltro si tratta di una falsità: sono gli eccessi a essere problematici e non il moderato e benefico consumo di bevande alcoliche. Questa è una decisione che mina una delle eccellenze del made in Italy: la nostra nazione, nel 2022, ha prodotto 50,7 milioni di ettolitri di vino, posizionandosi davanti a Francia e Spagna. Non lasceremo che i consumatori europei siano indotti a pensare che un buon bicchiere di vino sia dannoso, soprattutto in un mercato dove troviamo distillati ad altissima gradazione e bevande iper processate prodotte da poche multinazionali. Difenderemo in ogni sede possibile i produttori di questo fiore all’occhiello del made in Italy”.

Lo dichiara in una nota il Sen. Nicola Calandrini, presidente della V Commissione Bilancio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Discussioni

12,072FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati