Cangiano (FdI): rapporto Ecomafia 2023: combattere ramificazioni camorra è nostro obiettivo.

“Stamattina la Commissione Bicamerale Ecomafie è tornata in missione nella nostra Provincia. L'occasione è stata la presentazione da parte di Legambiemte del Rapporto Ecomafie 2023, focalizzato sui dati della Campania, presso il Casale di Teverolaccio a Succivo, dove opera da anni la Cooperativa Sociale Terra Felix.
È stato un momento importante per capire a che punto è lo stato dell'arte in materia di reati ambientali e di contrasto alla criminalità organizzata
I dati ci dicono che la direzione intrapresa è quella giusta, anche se non possiamo certi dirci soddisfatti nè tantomeno possiamo dare per superata la questione. Anzi. Al netto di una sinergica azione congiunta tra lo Stato, la Magistratura e le Forze dell'ordine, resta la triste realtà che Caserta si conferma tra le Province a maggior infiltrazione camorristica nel settore dell'Ecomafia e degli ecoreati. Con una tendenza preoccupante che ci vede cuore pulsante di un sistema ecocriminale che parte da qui e si va ramificando in svariate Regioni italiane, arrivando a sconfinare in diversi Paesi Europei. Una situazione che non ci può vedere inerti e silenti. L'impegno è a contrastare con ogni mezzo la camorra e la criminalità organizzata, a tutelare le nostre terre e a sostenere Terra Felix e tutte quelle associazioni che non smettono di combattere per restituirci una Provincia migliore”.

Lo dichiara l'On Gimmi Cangiano, Deputato Casertano e Vicepresidente della Commissione Ecomafie.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x