, : “Menesini è a conoscenza che per la difesa e la tutela delle donne esiste il gratuito patrocinio da parte dello stato?”

9 views

(Lu) – “Leggiamo sul profilo del Sindaco che le donne non possono difendersi dalle violenze perché gli avvocati costano troppo e per questa ragione il comune di si metterà al lavoro per attivare “convenzioni con avvocati e studi legali a prezzi speciali”.

Siamo e saremo sempre a sostegno di qualsivoglia iniziativa a tutela delle donne vittime di violenza tanto che, nell’ultima commissione, a nome di Fratelli d’Italia abbiamo ottenuto delle importanti modifiche al bando per la composizione della Commissione Pari Opportunità, togliendo il limite di età che non consentiva alle over 34 di fare domanda e premiando le candidate che presenteranno idee e proposte per i lavori della commissione stessa.

Premesso quindi che ogni iniziativa di tutela e sostegno dei più deboli è sempre ben accetta ed avrà il nostro massimo sostegno, crediamo che il messaggio e l’immagine che il Sindaco da dell’avvocatura non sia corretta, facendo passare la categoria come l’unica responsabile della mancata difesa o delle mancate denunce di reati. La realtà, infatti, è ben diversa.

Fratelli d’Italia si è sempre dimostrata una forza politica particolarmente sensibile all’argomento: vogliamo ricordare che per denunciare un abuso o una violenza di qualsiasi genere è possibile rivolgersi alle forze dell’ordine che gratuitamente raccoglieranno la denuncia. Per tale ragione invitiamo tutti coloro che subiscono abusi a non avere paura e a denunciare i loro aguzzini.

Nella fase successiva, quando l’assistenza legale è, sicuramente, opportuna, grazie al DPR n. 115/2002, potranno accedere al beneficio del patrocinio a spese dello stato, meglio conosciuto come gratuito patrocinio, sia chi ha un reddito inferiore ad euro 11.493,82 euro (con possibilità di maggiorazione per ogni componente del nucleo familiare) sia chi, a prescindere dal reddito (e quindi senza limiti), è stato vittima di violenze fra cui maltrattamenti in famiglia, pratiche di mutilazione degli organi genitali, violenza sessuale, atti sessuali con minori, violenza sessuale di gruppo, stalking ecc. 
Quali possono essere quindi le ipotesi in cui non vi sono gli estremi per avere il gratuito patrocinio dallo Stato? L’assistenza del legale è necessaria per la costituzione di parte civile, le forze dell’ordine sono invece sempre a disposizione per poter sporgere querela.
Inoltre, con quali criteri verranno selezionati questi avvocati?

Per quanto riguarda, quindi, la campagna che il comune intende promuovere di reperimento di “avvocati a basso costo” tramite, forse, convenzioni tipo 3×2, pare l’ennesimo tentativo di svilire la categoria già gravemente provata dalla profonda crisi che sta attraversando.

Non ci sembra giusto generalizzare e fare di tutta l’erba un fascio accostando l’immagine dell’avvocato ad un soggetto inaccessibile perché guidato solo dal denaro in quanto vi sono moltissimi, bravi professionisti che lavorano con serietà e dedizione a tariffe già ben al di sotto dei parametri a garanzia e tutela dei diritti dei più deboli.

Non vorremmo quindi che fosse l’ennesima trovata per ampliare il bacino dei consensi elettorali e chiediamo al Sindaco di continuare ad impegnarsi per promuovere ogni attività a tutela delle donne, alle quali saremo ben lieti di offrire il nostro contributo, ma al tempo stesso di cercare di offrire tutte le informazioni necessarie del caso senza cercare un vantaggio politico da queste tristi vicende“.

 

FRATELLI D’ITALIA  

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

17,916FansLike
4,019FollowersFollow

Leggi anche

Covid: Rizzetto (FdI), governo in ritardo su impianti sci

“Non si comprende come sia possibile che il governo a fine novembre non abbia ancora individuato un piano definitivo per far ripartire lo sci...

Tra i più letti

Conte annuncia abolizione del contante. “Sarà gentile e dolce”.

Per quanto riguarda il Cashless "vogliamo un'Italia piu' digitale, crediamo sia la strada per renderla piu' equa e inclusiva. Il contrasto all'economia sommersa, per rendere il...

Il filo ideologico che lega Bibbiano alla mamma multata a Reggio Emilia. Le dichiarazioni della Fangareggi.

Succede a Reggio Emilia, una mamma che è stata allontanata dal figliolo perché ritenuta inadeguata dai servizi sociali. Una di quelle tante storie di...

Migranti illegali costruiscono moschea abusiva nella sua proprietà. Residente greco di Lesbo denuncia alle autorità.

Una residente greca dell'isola di Lesbo ha presentato una denuncia dopo aver scoperto che i migranti illegali avevano costruito una moschea di fortuna sulla...

Articoli correlati

Covid: Rizzetto (FdI), governo in ritardo su impianti sci

“Non si comprende come sia possibile che il governo a fine novembre non abbia ancora individuato un piano definitivo per far ripartire lo sci...

Manovra. Lollobrigida (FdI): coprire costi fissi imprese in difficoltà, tagliare Irap e IVA.

“L’emergenza economica va affrontata coprendo i costi fissi delle imprese in difficoltà, tagliando l’Irap, tagliando l’Iva e i contributi, garantendo anche ai lavoratori autonomi...

Ue, FdI: necessario intervento immediato per evitare tsunami sul credito

“L’entrata in vigore dal prossimo 1 gennaio della nuova normativa Ue sui default rischia di provocare uno tsunami sul credito alle imprese e sul...

Romiti (FdI): Salvetti in un momento in cui manca il pane ordina le brioches

Andrea Romiti, Capogruppo e Coordinatore Comunale di Fratelli d’Italia, interviene sulla situazione economica della città presentando le proposte di Fratelli d’Italia in ambito comunale. “Salvetti...
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x