Carceri. La Pietra (FdI): rivolta S. Maria Capua Vetere figlia mala gestione Bonafede

“E’ in corso una rivolta dei detenuti nel carcere di Santa Maria Capua Vetere. Da fonti sindacali la rivolta sarebbe scoppiata nel reparto Danubio dove ieri, nell’infermeria dell’istituto, sei agenti sono stati aggrediti da detenuti extracomunitari. Ecco, tutto questo è frutto della mala gestione del sistema carcerario da parte del ministro Bonafede, che ha permesso con il lassismo delle sue azioni di rendere le carceri esplosive dal punto di vista della sicurezza, aggravata dalla delegittimazione degli agenti di polizia penitenziaria. La vicenda della nomina al DAP, le rivolte delle carceri, le scarcerazioni dei mafiosi, le inchieste contro gli agenti, pur dovute per punire gli eventuali colpevoli ma gestita in modo vergognoso, hanno creato un clima in cui l’immagine dello Stato ne esce perdente.  E’ palese l’inadeguatezza del ministro, salvato soltanto dalla fiducia della maggioranza ma non da quella degli agenti e dei cittadini”. Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Patrizio La Pietra.

Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,120FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati