Catania, reddito di cittadinanza a condannati per mafia.

Sequestrate, dai Carabinieri di , settantasei carte di .

L’indagine ha portato alla luce venticinque persone che hanno personalmente richiesto ed ottenuto il beneficio, pur essendo gravati da sentenze passate in giudicato per i reati di associazione di tipo mafioso, mentre i restanti cinquantuno hanno ottenuto il semplicemente non dichiarando di avere all’interno del proprio nucleo familiare, un congiunto gravato da sentenze di condanna definitive per associazione di tipo mafioso.

Oltre 600 mila euro riscossi indebitamente.

L’importo complessivo riscosso indebitamente è di oltre 600 mila euro. Tra i beneficiari spiccano “uomini d’onore” appartenenti alle famiglie mafiose attive nel territorio come quelli di Cosa Nostra etnea Santapaola-Ercolano ma anche affiliati ai Mazzei, Cappello, Laudani, Cursoti Milanesi, Pillera, Scalisi e Santangelo – Taccuni. Tra loro anche un superlatitante e l’autore di un efferato di commesso nel 1999.

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
6,243FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x