mercoledì, Agosto 12, 2020

Con la super anagrafe lo Stato sbircia nei conti correnti degli italiani

Il nuovo strumento di oppressione

Sta per debuttare la “Super Anagrafe” dei conti correnti degli italiani, un sistema informatico che controllerà i movimenti bancari di tutti gli italiani. Le entrate e le uscite saranno scandagliate e incrociate con i dati del fisco e delle Fiamme Gialle, così da individuare le incongruità al fine di stanare gli evasori. Sì, la scusa è sempre la stessa: l’evasione fiscale. Per beccare l’evasore lo Stato prenderà nota di tutti i nostri flussi monetari, potrà conoscere nel dettaglio tutte le nostre abitudini e anche i nostri vizi. Cosa acquistiamo, dove lo acquistiamo, quanto ne acquistiamo… Semplicemente tutto. Dove va il signor Rossi a fare la spesa? Quante volte a settimana? Quanto mangia? E’ in linea con il suo stipendio? E’ un giocatore di poker online? Compra su Amazon o su Alibaba? Da qui alla profilazione è un attimo: nell’era in cui si fanno leggi complessissime a tutela della privacy è proprio lo Stato ad infrangere il muro della vita privata di tutti i cittadini.

Dal socialismo reale al “socialismo bancario”

Queste misure fanno impallidire Orwell, lo Stato italiano sta andando sempre più verso una deriva autoritaria. Ma il dramma è che agisce per conto terzi. Mentre negli stati autoritari novecenteschi lo Stato uccide la libertà del cittadino in nome del paventato “bene comune”, oggi si comporta semplicemente come agente riscossore della finanza che è diventata proprietaria del denaro che crea in quantità infinite dal nulla per poi prestarcelo ad interesse , dando vita ad un giogo da cui è matematicamente impossibile uscire. Il debito eterno. Gli Stati spogliati della sovranità monetaria sono costretti a spremere fino all’osso i cittadini per pagare i debiti inventati dalle banche. Lo spesometro, gli studi di settore, la lotta al contante, le incursioni nei conti correnti, la super anagrafe, sono tutti strumenti utili a creare un clima poliziesco e liberticida, inseguendo l’illusione di poter ripagare il debito.

La “profezia” dell’antropologa Ida Magli

Ha fatto bene Giorgia Meloni a ricordare le parole profetiche della compianta Ida Magli:

Possibile che solo Giorgia Meloni abbia denunciato questa cosa? Forza Italia che in passato si è sempre battuta per la libertà del cittadino è un partito ormai in liquidazione, ma perché la Lega non dice nulla?

L’evasione della finanza non interessa a nessuno

Ma della vera evasione fiscale, quella che fanno ogni anno le banche e le grandi centrali finanziarie spostando enormi masse di denaro verso i paradisi fiscali, beh, di quelle sembra non importare niente a nessuno. E’ la gigantesca trave nell’occhio del Grande Fratello Statale che stampa e tv non vedono, si concentrano solo nella pagliuzza rappresentata da lavoratori autonomi e piccole imprese che evadono per necessità, perché la pressione fiscale è troppo alta. E per questa pagliuzza si decide sic et simpliciter di usare il peso dello Stato per reprimere la libertà del cittadino.

Non siamo messi male, siamo messi peggio.

twitter @francescofilini

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

17,728FansLike
3,564FollowersFollow

Leggi anche

Caos riapertura scuole: rimandare i problemi non servirà a risolverli

Andrà tutto bene. E’ stato lo slogan delle difficili e dolorose settimane di lockdown dovute alla pandemia e continua tutt'ora ad essere il mantra...

Tra i più letti

Conte annuncia abolizione del contante. “Sarà gentile e dolce”.

Per quanto riguarda il Cashless "vogliamo un'Italia piu' digitale, crediamo sia la strada per renderla piu' equa e inclusiva. Il contrasto all'economia sommersa, per rendere il...

Il filo ideologico che lega Bibbiano alla mamma multata a Reggio Emilia. Le dichiarazioni della Fangareggi.

Succede a Reggio Emilia, una mamma che è stata allontanata dal figliolo perché ritenuta inadeguata dai servizi sociali. Una di quelle tante storie di...

Migranti illegali costruiscono moschea abusiva nella sua proprietà. Residente greco di Lesbo denuncia alle autorità.

Una residente greca dell'isola di Lesbo ha presentato una denuncia dopo aver scoperto che i migranti illegali avevano costruito una moschea di fortuna sulla...

Articoli correlati

Caos riapertura scuole: rimandare i problemi non servirà a risolverli

Andrà tutto bene. E’ stato lo slogan delle difficili e dolorose settimane di lockdown dovute alla pandemia e continua tutt'ora ad essere il mantra...

Ma quale potenza di fuoco. Decreto Liquidità è flop certificato da BCE

Il premier Giuseppe Conte, tornando a Palazzo Chigi si ferma a parlare con diversi passanti tra selfie e domande. Lo fermano diversi commercianti, ristoratori,...

Abbattète questa statua

Supplica: Per favore, per pietà, iconoclasti del terzo millennio, abbattete la statua di Cartesio, ché si appropriò del "Se m'inganno sono" mutando quel "comunque"...

Il DL Rilancio “nasconde” una sanatoria per tutti i migranti illegali. Altro che braccianti e badanti…

Quella inserita dal governo all’articolo 103 del decreto legge n. 34 del 2020 (DL Rilancio), con la scusa dell'emersione del lavoro sommerso di braccianti...