Condizionatori, Meloni a Draghi: accenda autorevolezza internazionale.

“Dal Presidente del Consiglio del “governo dei migliori” non ci aspetteremmo queste semplificazioni. La questione in gioco, qui, non è chiedere agli italiani di spegnere per qualche ora il condizionatore, ma quali siano i provvedimenti che il governo e l’Ue intendano mettere in campo per impedire che un eventuale embargo del gas possa portare a un lockdown energetico. Nella risoluzione europea sulle sanzioni votata oggi a Strasburgo, Fratelli d’Italia ha lavorato per inserire le questioni fondamentali che poniamo dall’inizio della crisi: un piano immediato di approvvigionamento energetico alternativo e misure di compensazione per garantire la tenuta del nostro sistema. Ci aspettiamo che il Premier sia in prima fila in questa battaglia in Europa. La lealtà italiana alla comunità internazionale deve essere ripagata con una solidarietà concreta per l’Italia, che è tra le Nazioni più a rischio. Più che spegnere i condizionatori, Draghi dovrebbe accendere la sua autorevolezza internazionale, che forse è stata un po’ sopravvalutata.

Lo scrive su Facebook il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

2 Commenti

  1. Meglio non commentare …solo una cosa…il condizionatore glielo ficcherei nel……
    Mr Sorriso(mai eletto da nessuno) in fotografia ci sta portando lentamente alla rovina ,uno che dichiara che seguiremo le direttive europee e USA in caso di embargo su gas ,petrolio e carbone mentre le industrie italiane sono con l’acqua alla gola per i costi energetici ,è solo un pazzo.Un uomo col culto della personalità che governa con decreti speciali e continuativi a colpi di fiducie e ricatti al parlamento diciamo che si avvicina allo stato di dittatore.Non esiste un piano immediato per l’Italia di approvigionamento energetico. Siamo russo dipendenti per le politiche sbagliate di questi ultimi anni in fatto di energia.Pozzi e piattaforme chiuse a causa dei 5 stalle mentre Croazia ,Grecia e Slovenia ciucciano gas nell’Adriatico.Centrali nucleari zero mentre la Francia ha 56 reattori attivi a cui si aggiungono Svizzera e Slovenia.
    Termovalorizzatori col contagocce ed inviamo la nostra mondezza in Olanda, pagando bei soldoni ,che viene trasformata in energia.
    Degassificastori tre in totale di cui uno con portate molto piccole e vogliamo acuistare GNL dagli Stati Uniti .
    Morale saremo sempre piu’ nella me…a

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
9,483FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati