“Oggi, in Commissione , il Governo con il Sottosegretario Calvisi, ha risposto alla nostra denuncia riguardo le notizie apparse sulla stampa inerenti il pignoramento dei conti al Ministero della , a causa di debiti accumulati negli anni per il mancato pagamento di acqua, luce e gas. Siamo felici che nessun dipendente della abbia subito ripercussioni – commenta Salvatore Deidda, Capogruppo della IV Commissione per – ma come ho già più volte ribadito, lo Stato e una sua branca molto importante come la , non può finire nelle prime pagine dei giornali perché moroso”.

“Sono questi i fatti che fanno perdere fiducia nei cittadini – ribadisce Deidda e continua – bene che si stia estinguendo il debito, con una riduzione da 420 a 325 milioni, e si inizi a regolarizzare applicando nuove pratiche di risparmio energetico.”

“Ho colto poi l’occasione – conclude l’esponente di – per ribadire che il Ministero della dovrà rinnovare gli accordi con le Regioni sugli indennizzi ai Comuni dove sono presenti basi e poligoni e, anche in questo caso, non ci sono devono essere ulteriori ritardi”.

Lo dichiara Salvatore Deidda, Deputato di , Capogruppo in Commissione e Responsabile Dipartimento Nazionale