lunedì, Settembre 21, 2020

di pace annulla sanzione anticovid: i atti degni del autoritario cinese.

A , il di pace ha annullato una sanzione amministrativa per violazione dei divieti di spostamento motivando sull’illegittimità sia della dichiarazione dello Stato di emergenza che dei conseguenti e famigerati .

Una sentenza articolata e ampiamente motivata, con la quale in buona sostanza il disapplica gli atti amministrativi su cui si basava il verbale impugnato ritenendoli contrari sia alla ordinaria che alla . Se si segue il percorso logico costruito dal giudicante si fa fatica a trovare delle crepe, ed infatti dapprima dà una lettura della dichiarazione sullo Stato di emergenza e osserva che il dlgs numero 1 del 2018, sulla , non consente che venga dichiarato lo stato di emergenza per motivi sanitari, ma che gli unici motivi per cui il consiglio dei ministri, dopo valutazione della , può provvedere sono eventi calamitosi naturali o derivanti dall’attività umana. Per capirci terremoti, maremoti, tifoni o, con riferimento all’attività umana ad esempio sversamenti di liquami o sostanze inquinanti. Nulla sull’emergenza sanitaria. Da qui ogni conseguente adottato dal sarebbe illegittimo, perché fondato su un atto amministrativo a sua volta viziato per violazione di .

Il di pace dunque disapplica gli atti amministrativi illegittimi e annulla le sanzioni. Ma il Manganiello, estensore della sentenza, fa di più. Perché aggiunge un passo relativo alla illegittimità proprio dei che hanno limitato la di spostamento. E ci dice, con limpida ricostruzione giuridica, che in la personale può essere limitata solo per il tramite di un provvedimento giurisdizionale motivato, non si possono chiudere in casa gli italiani con atto amministrativo, quale è un .

Non vorrei essere nei panni dell’amministrazione, che peraltro in primo grado è rimasta contumace, perché decidere di appellare una sentenza così non è cosa semplice. Ma la chiosa del provvedimento è decisamente sferzante, dice il : “tali illegittime misure di sanità pubblica sono state adottate dai sul modello di quelle adottate da stati non democratici come la Cina, che hanno un ordinamento costituzionale autoritario”. Questa sentenza, si rammenti, fa giurisprudenza … a abbiamo un coraggioso.

Sfoglia la sentenza

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

17,822FansLike
3,690FollowersFollow

Leggi anche

Gli assassini di Willy prendono il Reddito di Cittadinanza

Picchiatori, nullafacenti e con il reddito di cittadinanza. Questo il nuovo quadro che emerge in queste ore a proposito dei quattro di Artena arrestati...

Tra i più letti

Conte annuncia abolizione del contante. “Sarà gentile e dolce”.

Per quanto riguarda il Cashless "vogliamo un' piu' digitale, crediamo sia la strada per renderla piu' equa e inclusiva. Il contrasto all'economia sommersa, per rendere il...

Il filo ideologico che lega Bibbiano alla mamma multata a Reggio Emilia. Le dichiarazioni della Fangareggi.

Succede a Reggio Emilia, una mamma che è stata allontanata dal figliolo perché ritenuta inadeguata dai servizi sociali. Una di quelle tante storie di...

Migranti illegali costruiscono moschea abusiva nella sua proprietà. Residente greco di Lesbo denuncia alle autorità.

Una residente greca dell'isola di Lesbo ha presentato una denuncia dopo aver scoperto che i migranti illegali avevano costruito una moschea di fortuna sulla...

Articoli correlati

Gli assassini di Willy prendono il Reddito di Cittadinanza

Picchiatori, nullafacenti e con il reddito di cittadinanza. Questo il nuovo quadro che emerge in queste ore a proposito dei quattro di Artena arrestati...

Gli assassini di Colleferro col SUV, ma il padre prende il Reddito di Cittadinanza

La storia di Willy Duarte è la storia di grandi e terribili vuoti, su tutti giganteggia il vuoto che lascia, ma sullo sfondo si...

Willy, il gestore del pub: “c’entrano le Istituzioni, c’entrano i genitori, c’entra la scuola, la storia è sempre la stessa”.

Il proprietario di un Pub di Velletri pubblica un lungo sfogo su Facebook in un cui racconta un episodio avvenuto nel suo locale con...

Orrore comunista senza fine. Scoperta nuova foiba in Slovenia.

Per decenni la drammatica storia degli Italiani dell’Istria e della Dalmazia è stata nascosta agli occhi del mondo. I giuliano-dalmati furono addirittura accolti in Patria...