Covid: FdI, nega tutela diritti a volontari militari della CRI

Interrogazione FdI a ministri Difesa e Lavoro

“Fratelli d’ chiede al Ministro della Difesa e al Ministro del di spiegare per quale ragione in piena , oltre 9.700 volontari del Corpo militare della CRI attualmente utilizzati nell’impiego a supporto delle FF.AA e in attività di Emergenza Covid-19, si vedono negati dall’ la tutela del posto di e della retribuzione, con la conseguenza di numerose richieste di congedo”.
Lo dichiarano in una nota i parlamentari di Fratelli d’ Lucia Albano e Isabella annunciano una al governo.

“Troviamo estremamente grave – concludono i parlamentari di FdI – che con la circolare n°13 del 5 febbraio 2021, a seguito di pareri espressi proprio dal Ministero della Difesa e del , non venga prevista per loro l’indennità di cui alla legge n. 653 del 1940 costringendo di conseguenza la maggior parte del personale in servizio a dover chiedere il congedo anticipato vista l’improvvisa sospensione della garanzia di indennizzo e della conservazione del posto di . Ci auguriamo che il governo ponga immediatamente rimedio a questa ingiustizia a danno dei nostri uomini e della CRI”.

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

18,591FansLike
5,618FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x