Crisi Bekaert: Rizzetto (FdI), no tavolo pessimo segnale del

“Non comprendiamo l’assenza di di Figline tra le vertenze di prossima convocazione presso il ministero dello Sviluppo economico. Il 4 maggio scadrà la cassa integrazione per i 120 rimasti nella fabbrica, dopo di che si presenta lo scenario da scongiurare dei licenziamenti.”
È quanto dichiara il deputato di Fratelli d’Italia, Walter Rizzetto, capogruppo della . “Il ministro Giancarlo Giorgetti – prosegue Rizzetto – ripari a questa mancanza con l’urgente convocazione di un tavolo di concertazione tra le parti sociali allo scopo di risollevare le sorti dell’azienda. Altrimenti dobbiamo ritenere che questo governo ha già deciso di privare un importante sito produttivo della italiana di un futuro, rinunciando a ipotesi di reindustrializzazione. Tutto ciò inoltre senza offrire nessuna motivazione plausibile di questa assurda scelta, che manderebbe a casa decine di con ovvie conseguenze anche per le loro famiglie, in un periodo già drammatico per l’occupazione”.

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
6,215FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x