Csm: Lucaselli (Fdi), riforma per protezione garanzie costituzionali

“Dall’inchiesta di Perugia emergono aspetti agghiaccianti. L’abbraccio mai sciolto tra parte della magistratura ed una sinistra che per 28 anni ha fatto della via giudiziaria al potere il suo punto qualificante; e la definizione dei poteri tra correnti interne, che condiziona, evidentemente, anche piante organiche e stabilità dei governi”. Lo dichiara la deputata di Fratelli d’Italia Ylenja Lucaselli. “E’ chiaro che quanto emerso sia solo la punta dell’iceberg di un sistema palesemente deviato, a detrimento delle libertà individuali e dell’impegno dei tantissimi magistrati onesti che svolgono il loro con onestà. E’ urgente una profonda riforma dell’ordinamento giudiziario, che contempli un nuovo percorso di selezione dei componenti del Csm, la fine delle ‘porte girevoli’ tra magistratura e politica, oltre ad un solco netto tra magistratura giudicante e inquirente. In pericolo c’è la protezione delle garanzie costituzionali”, conclude.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,515FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati