Fisco, De Bertoldi (FdI): su cuneo ennesima iniquita’ per partite IVA. Da FdI proposte concrete per chi lavora e produce

“Sul cuneo fiscale si perpetra l’ennesima iniquità fiscale ai danni delle partite Iva, cioè alla classe produttiva di reddito e lavoro. Si tagliano le imposte solo ai dipendenti ignorando, anzi tartassando, i lavoratori autonomi, già vittime dell’assurda stretta da cinque miliardi sulle compensazioni. Invito quindi la maggioranza, viste le aperture dichiarate dalla presidente della Commissione Finanze della Camera Carla Ruocco, a convergere almeno su progetti comuni, quali l’elevazione dello Statuto del Contribuente al rango costituzionale e il rafforzamento, con la previsione di sanzioni e nullità, della norma sull’equo compenso, da estendere peraltro a tutti i clienti dei professionisti. Ed infine il riconoscimento ai commercialisti ed agli avvocati delle competenze in tema di trasferimento d’azienda. Fratelli d’Italia vuole essere sempre propositiva e sfida la maggioranza a ragionare almeno su questi temi in modo trasversale e anche sulle misure previste nel disegno di legge che ho presentato in Senato sulle sanzioni amministrative tributarie per i commercialisti. In questo disegno di legge sono infatti previste norme che, in caso di sanzioni derivanti da violazioni imputabili ai professionisti, stabiliscano che le stesse sanzioni siano irrogate al soggetto che ne ha tratto effettivo beneficio, il quale potrà provvedere alle opportune azioni di rivalsa nei confronti del soggetto che le ha commesse”.

E’ quanto dichiara il senatore di Fratelli d’Italia Andrea de Bertoldi, segretario della Commissione Finanze del Senato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
11,340FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati