De Priamo, Sordini,Pasetti, De Juliis (FdI): “No centro stoccaggio sulla Pontina. Accanimento su Municipio IX”

“Gualtieri sceglie ancora il quadrante sud-ovest per lo stoccaggio dei rifiuti, utilizzando parte della grande area sulla Pontina dove vengono depositati i vecchi cassonetti AMA per realizzare un centro di trasferenza che movimenterà centinaia di migliaia di tonnellate di rifiuti da inviare all’estero”. Lo dichiarano il consigliere capitolino di Fratelli d’Italia e Presidente della Commissione Trasparenza Andrea De Priamo e i consiglieri di Fratelli d’Italia in Municipio IX Laura Pasetti, Simone Sordini e Massimiliano De Juliis.

“Avremo dunque un altro impianto invasivo nel Municipio IX Eur, ubicato vicino ai popolosi quartieri di Tor de Cenci, Vallerano, Spinaceto che non potrà che peggiorare la già difficile situazione del traffico della ss.48 Pontina con ripercussioni importanti sulle vicine consolari Laurentina e Ardeatina e che creerà una vera e propria cittadella della monnezza. L’avevamo ipotizzato dopo i vaghi discorsi del Sindaco dei mesi scorsi ed ora quella che era solo una idea si sta puntualmente concretizzando. Il centro di trasferenza è di fatto situato vicino all’area dove sorgerà il futuro termovalorizzatore, che avrà a contorno almeno una discarica di servizio, con la non lontana discarica di Albano pronta a riaprire.

Non possiamo a questo punto restare in silenzio ed assistere allo scempio del territorio del Municipio IX già occupato da un alto numero di discariche di ogni genere, e non vogliamo accettare l’ennesimo malcelato danno ai cittadini che assistono inermi al decadimento di un territorio naturale ricchissimo di aziende agricole d’eccellenza e paesaggi naturali da proteggere, senza dimenticare che il municipio IX Eur è centro residenziale e di affari oltre che polo culturale d’eccellenza per l’intera città di Roma.

Rivolgiamo un invito a Gualtieri affinchè rifletta seriamente sulle decisioni scellerate che si accinge a prendere in questi giorni. Sulla Pontina devastata dagli incendi, già occupata dal campo rom di Castel Romano, con una viabilità pericolosa ed insufficiente che le fa meritare la nomina di strada tra le più pericolose d’Italia, arriva adesso a sorpresa il ricovero della spazzatura di Roma”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,959FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati