Decreto Alitalia: Lega e M5S votano come Monti e PD

La commissione speciale del Senato ha dato il via libera al decreto legge Alitalia, con la proroga per completare la procedura di cessione della compagnia. Il decreto è stato approvato con le modifiche contenuto nell’emendamento del relatore Mario Turco (M5S) che ha ottenuto mandato a riferire in aula.

Fratelli d’Italia aveva presentato un ordine del giorno volto a bloccare l’inutile speculazione del raddoppio dell’aeroporto di Fiumicino. In particolare, l’OdG impegnava il Governo a potenziare l’aeroporto Leonardo Da Vinci entro l’attuale sedime e a ridefinire il Piano nazionale aeroporti sulla base del Piano ENAC del 2012 che contemplava la realizzazione di un terzo aeroporto del Lazio da destinare ai voli low-cost.

Sorprende che siano stati il Movimento 5 Stelle e la Lega a bocciare la proposta, ponendosi, in questo modo, in piena continuità con le scelte scellerate dei governi Monti e PD che hanno scientificamente creato le condizioni per il raddoppio di Fiumicino. La denuncia arriva dai Senatori di FDI Adolfo Urso e Giovanbattista Fazzolari che già nei giorni scorsi avevano posto l’attenzione sulla disastrosa gestione Ethiad e la cessione degli slot dell’aeroporto di Heatrow ad un prezzo inferiore al mercato.

Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,150FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati