Difesa, Deidda (FdI): a Gorizia serve piano per strutture Difesa dismesse e abbandonate; presentata interrogazione parlamentare

“Accompagnato dagli assessori comunali Francesco Delsordi (Patrimonio) e Chiara Gatta (Decentramento), da alcuni candidati che schiererà alle prossime elezioni comunali e dalla coordinatrice provinciale, Francesca Tubetti ho visitato la città di Gorizia per individuare azioni che consentano di recuperare le caserme e le strutture della Difesa dismesse nella città”, dichiara Salvatore Deidda, deputato di FdI e Capogruppo in Commissione Difesa;

“Fratelli d'Italia ha rivendicato che, da sempre, ha richiesto di investire il 2% del Pil sulla Difesa e non solo come qualcuno afferma per acquistare armi, ma per recuperare le infrastrutture militari nelle città, ammodernarle e utilizzarle per dare nuovi alloggi ai militari e alle forze di Polizia, creare dei percorsi formativi per combattere l'abbandono scolastico con l'istituzione di sedi decentrate degli Istituti scolastici militari esistenti, asili nido e servizi per conciliare la vita familiare dei militari. Investire nella Difesa vuol dire anche ringiovanire e aumentare gli organici del personale, soprattutto al nord, prevedendo condizioni migliori per il personale e controllando i confini anche dai trafficanti di droga, esseri umani e terroristi. A nord est servono più controlli”, conclude Deidda

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x