Dl Cutro, De Priamo (FdI): azione dura contro gli scafisti

“Il dl Cutro prevede da una parte la riapertura dei flussi regolari e dall’altra vuole contrastare con forza le tratte clandestine per evitare stragi come quella a cui abbiamo assistito sulle coste calabresi; pensiamo che non vi sia alcuna contraddizione tra questi due cardini. Vogliamo agire contro gli scafisti, affinché non guidino i flussi migratori e spezzare il filo della tratta di essere umani. È questo il modo più giusto di onorare le morti in mare, non certo lo sciacallaggio di alcuni partiti. La sinistra si oppone a un decreto che vuole colpire gli schiavisti del nostro secolo. La protezione speciale, poi, è un unicum in Europa, l’escamotage per una sanatoria permanente. Noi vogliamo ricondurla a solo pochi casi e inoppugnabili, il resto sono solo cavilli che hanno paralizzato gli uffici dello Stato e minato la sicurezza delle nostre città. Un modello fallimentare in cui si spalanca l’ingresso a tutti. È questa tendenza che intendiamo modificare con il dl in discussione”.

Lo dichiara in Aula il senatore di Fratelli d’Italia, Andrea De Priamo.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x