Eaut, Veneri-Chieli (FdI): “Verrà costituito un tavolo di consultazione permanente che si interfacci con il presidente di Eaut”

Mozione, presentata da Laura Chieli, e approvata all’unanimità dal Consiglio dell’Unione dei Comuni della Valtiberina. “Un grande risultato per tutto il territorio”.

“Un grande risultato per tutto il territorio. Verrà costituito un tavolo di consultazione permanente che si interfacci con il presidente di Eaut Viti. Darà garanzia di partecipazione a tutte le forze politiche” dichiarano il Consigliere regionale di Fratelli d’Italia Gabriele Veneri e la consigliera comunale di Sansepolcro e consigliera provinciale Laura Chieli. Il Consiglio dell’Unione dei Comuni della Valtiberina ha approvato all’unanimità la mozione presentata da Laura Chieli.

“Un risultato storico. Si tratta di un tavolo consultivo permanente, in seno al Consiglio dell’Unione, che si riunirà ciclicamente e continuativamente al cospetto del presidente di Eaut Simone Viti -sottolinea Chieli- Nei giorni scorsi in Consiglio regionale era stata approvata la mozione per l’incremento di due unità del cda di Eaut, ho sottolineato che costituire un tavolo formato dai consiglieri e dai sindaci dell’Unione dei Comuni non collide con l’eventuale ampliamento del cda, ma, anzi, va ad implementarne l’efficacia, sia in termini di trasversalità (poiché del tavolo faranno parte tutte le forze politiche) che di peso (quello che chiederemo e segnaleremo acquisterà più rilievo e vigore). Posizione, questa, ribadita anche dal sindaco di Anghiari Polcri e dal sindaco di Sestino Dori. Quest’ultimo ha riferito che proprio recentemente Giani gli aveva garantito che il nuovo Presidente Eaut avrebbe preso impegno di incontrare la realtà valtiberina al più presto e di interfacciarsi con i suoi sindaci. Al momento, però, Viti non si è fatto ancora vivo, ma adesso, dopo l’approvazione della nostra mozione non potrà più esimersi. Vogliamo restituire peso e rilievo all’ente sovracomunale, su questioni che risultano prioritarie per la nostra vallata”.

“C’è totale disinteresse della maggioranza regionale rispetto ai problemi reali dei territori. Si fanno mozioni durante le campagne elettorali per avere consensi, quando si poteva intervenire concretamente in fase di decisione delle nomine dell’Ente Acque Umbre Toscane. La mozione della maggioranza regionale per ampliare il numero dei componenti del cda di Eaut vuole cercare di mettere una toppa aumentando le poltrone -dichiara il Consigliere regionale Veneri- Vogliono ampliare il cda ma senza aumentare i costi: come è possibile farlo? Se non, magari, aumentando le altre voci di bilancio o remunerando di meno il degli altri rappresentanti che si trovano a gestire un ente con molte responsabilità e che gestisce un’infrastruttura estremamente importante come la Diga di Montedoglio”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
11,340FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati