Elezioni. Rauti (FdI): politiche per la famiglia e contro declino demografico al centro programma FdI

“Da anni mancano in Italia politiche di sistema per le famiglie e la demografia; e nel frattempo i nuclei familiari si sono impoveriti e il tasso di è crollato al suo minimo storico. Le politiche per le famiglie e la battaglia contro il declino demografico sono al centro del programma elettorale di Fratelli d’Italia con un modello fiscale a misura di famiglia, basato sui carichi familiari ed un piano per favorire le scelte di maternità e di paternità. Inoltre, vogliamo aumentare la spesa pubblica per l’infanzia e diminuire l’ sui prodotti e sui servizi per neonati e bambini”.

Lo dichiara la senatrice di Fratelli d’Italia, Isabella Rauti, responsabile del Dipartimento Pari opportunità, Famiglia e Valori non negoziabili.

per la famiglia e la prevede, tra le altre misure, la gratuità degli asili nido ed orari prolungati di apertura; incentivazione dei nidi aziendali e di quelli condominiali; tempo pieno nelle scuole di ogni ordine e grado; estensione dei congedi parentali; sostegni per aziende che assumono donne e neo mamme e per chi stabilizza l’occupazione femminile; premialitá per imprese che adottano politiche “family friendly” per i dipendenti”, spiega la senatrice di FdI.

“Tra le altre proposte di Fratelli d’Italia – precisa la senatrice Rauti – per le famiglie e contro la denatalità c’è anche l’aumento degli importi dell’assegno unico per i figli, per sostenere realmente le famiglie soprattutto quelle a basso reddito; per tale aumento si prevede un incremento di risorse nonché l’utilizzo immediato dei 630 milioni di euro già disponibili come disavanzo dovuto al differenziale tra la platea stimata degli aventi diritto ed il numero di famiglie che hanno presentato domanda ed ottenuto l’assegno. L’obiettivo ulteriore è quello di correggere il sistema dell’ISEE – su cui la misura dell’Assegno unico è basata – considerato iniquo e penalizzante per i nuclei familiari numerosi e rivelatosi discriminatorio per quelli con casa di proprietà e risparmi sul conto corrente”.

“L’obiettivo di legislatura è arrivare ad introdurre il quoziente familiare con detrazioni e agevolazioni fiscali sulla base del numero dei componenti del nucleo familiare e in considerazione anche dei cosiddetti ”carichi familiari” e della sua composizione sociale”, conclude la senatrice di FdI.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
9,717FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati