Europa, la sicurezza degli aeroporti in mano cinese. Anche in Italia.

In alcuni dei punti più sensibili del mondo, le autorità hanno installato dispositivi di screening di sicurezza realizzati da un'unica azienda cinese con profondi legami con l'esercito cinese e con i più alti livelli del Partito Comunista al potere.

La sicurezza dell’Europa potrebbe essere minacciata dal fatto che gli scanner di sicurezza nei punti sensibili sono stati prodotti da una società sostenuta dal partito comunista cinese.

Nonostante gli Stati Uniti abbiano aggiunto la società cinese Nuctech al Bureau of Industry and Security Entity List a causa di preoccupazioni per la sicurezza, Nuctech fornisce ancora macchine di scansione di sicurezza per persone, bagagli e merci, agli aeroporti di tutta Europa, tra i confini della NATO con la Russia, riferisce AP.

Il World Economic Forum di Davos. I porti più grandi d’Europa. Aeroporti da Amsterdam ad Atene. I confini della NATO con la Russia. Tutto dipende dalle apparecchiature prodotte da Nuctech, che è diventata rapidamente l’azienda leader mondiale, per fatturato, per scanner per merci e veicoli.

Nuctech è stata bloccata fuori dagli Stati Uniti per anni a causa di problemi di sicurezza nazionale, ma ha fatto breccia in tutta Europa, installando i suoi dispositivi in ​​26 dei 27 Stati membri dell’UE, secondo gli appalti pubblici, il governo e i registri aziendali esaminati dall’Associated Press .

I funzionari della sicurezza sia in Europa che negli Stati Uniti hanno espresso la preoccupazione che l’uso delle macchine Nuctech sostenute dalla Cina comunista potrebbe essere un grande rischio per la sicurezza, poiché i documenti sensibili o le informazioni sui dispositivi elettronici che passano attraverso le macchine potrebbero essere scannerizzati da agenti cinesi.

Allo stesso modo, sono le preoccupazioni degli esperti di sicurezza occidentali, le macchine potrebbero aiutare a facilitare un evento sponsorizzato dallo stato cinese, come un attacco terroristico, se le macchine Nuctech fossero modificate per consentire agli individui in possesso di esplosivi o armi da fuoco di passare attraverso i punti di controllo di sicurezza senza inibizioni.

Bart Groothuis, l’ex direttore della sicurezza informatica presso il Ministero della Difesa olandese diventato eurodeputato ha detto: “I dati elaborati da questi dispositivi sono molto sensibili. Sono dati personali, dati militari, dati di carico. Potrebbero essere segreti commerciali in gioco”.

“Si dipende da un attore straniero che è un avversario geopolitico e rivale strategico”, ha continuato.

Le preoccupazioni per l’interferenza o lo spionaggio cinese si basano sul fatto che è un requisito per le aziende in Cina di consegnare qualsiasi dato richiesto dalle autorità cinesi.

Il governo canadese considera Nuctech una “minaccia elevata” di spionaggio e nel luglio 2020 una revisione della sicurezza del governo canadese di Nuctech ha concluso che i loro dispositivi di scansione potrebbero essere utilizzati per ottenere informazioni sensibili dai dispositivi elettronici, e potrebbero essere modificati per consentire il passaggio di oggetti vietati senza far scattare gli allarmi.

Pechino non si fa scrupoli a spiare gli individui e ha una storia di spionaggio dei turisti nella nazione comunista dopo aver violato segretamente i loro telefoni alla dogana. La preoccupazione per la sicurezza è così grande che agli atleti di tutto il mondo, che stanno gareggiando alle Olimpiadi invernali, è stato detto di non portare i loro dispositivi elettronici personali con loro in Cina.

Nonostante queste preoccupazioni per la sicurezza, Nuctech sostiene di aver fornito clienti in più di 170 paesi e regioni, il che include l’installazione di più di 1.000 dispositivi di scansione di sicurezza in Europa per organizzazioni governative, dogane, aviazione civile e porti nel 2019.

Gli aeroporti di Regno Unito, Amsterdam, Bruxelles, Italia, Grecia, Svizzera e Spagna hanno tutti firmato accordi per procurarsi attrezzature Nuctech, nonostante le crescenti preoccupazioni per il terrorismo in Europa. Questo è in gran parte dovuto al fatto che Nuctech offre offerte sulle attrezzature a un costo del “30-50% inferiore a quello dei loro rivali”, così come contratti di manutenzione estesi e prestiti favorevoli.

Nuctech ha respinto le preoccupazioni sulla sicurezza con il vice direttore generale di Nuctech nei Paesi Bassi, Robert Bos, dicendo “è la nostra attrezzatura, ma sono i vostri dati”.

Questa rassicurazione di Bos è contraddetta dalla contro-affermazione che Nuctech è sovvenzionata dal governo cinese, il che la rende essenzialmente una marionetta dello stato comunista.

Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
9,483FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati